A #Napoli atrii dei #bancomat aperti per far riparare i #clochard

Shares

A Napoli il consigliere dei Verdi Francesco Emilio Borelli ed il conduttore radiofonico Gianni Simioli, hanno raccontato, nel corso di un programma, un particolare degno di essere riportato.

“Sono sempre di più i direttori di banca che lasciano le porte aperte degli atrii dei bancomat, dando in questo modo la possibilità di accesso ai clochard per ripararsi in queste notti invernali, in cui il freddo inizia ad essere pericoloso per chi dorme in strada.”

“E’ un bel segnale tenere aperte quelle porte perché proprio le banche, simbolo di ricchezza, si aprono a chi i soldi non ne ha. In attesa di un aiuto più consistente da parte di associazioni ed Istituzioni, come l’annunciata apertura dell’Albergo dei Poveri a Piazza Carlo lll, ben vengano queste piccole attenzioni verso chi è più sfortunato.”

Borrelli e Simioli, molto noti in città, lanciano un appello, affinché “siano lasciate aperte anche le stazioni della metropolitana per offrire un’ulteriore possibilità di ricovero per la notte.”

Lucrezia Cicchese

Credo che ogni individuo abbia il privilegio di scegliere il modo in cui manifestare il suo più alto potenziale. L'ho fatto tornando nella mia terra d'origine: il Molise. A 19 anni, ho lasciato il Piemonte per trasferirmi a Campobasso e studiare Scienze della Comunicazione. Contemporaneamente ho iniziato a lavorare per varie redazioni locali fino a realizzare, nel 2008, un quotidiano online nazionale "italianotizie.it". Sempre alla ricerca di nuovi stimoli, ho deciso di specializzarmi nella progettazione europea. Sono parte del gruppo di europegarage.it un portale sui finanziamenti europei.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top