Questo sito contribuisce alla audience di

Dopo 20 anni il Dalai Lama torna a Palermo

Shares
Dalai Lama

A distanza di oltre 20 anni dall’ultima volta, il Dalai Lama tornerà a Palermo.

L’occasione sarà una conferenza sull’Educazione alla gioia che si svolgerà il 18 settembre al Teatro Massimo.

Il XIV Dalai Lama Tenzin Gyatso, leader spirituale del Tibet e Premio Nobel per La Pace, è stato invitato dal Comune di Palermo.

Già attiva la macchina organizzativa per accoglierla ed è già possibile acquistare i biglietti per assistere alla conferenza alla biglietteria del Teatro Massimo, anche online sul sito www.teatromassimo.it e sulla piattaforma di Ticketone.

Come si legge su Ansa.it, era il maggio 1996 quando il Dalai Lama giunse a Palermo, accolto dal sindaco Leoluca Orlando, allora al suo secondo mandato, che gli consegnò la cittadinanza onoraria. Al suo fianco, Richard Gere presentò la sua mostra fotografica sul Tibet, e insieme parteciparono ad un convegno sui diritti umani.

La visita a Palermo è organizzata dal Comune con il supporto e coordinamento media di Nadia Speciale per Barbera & Partners.

Il titolo scelto per la conferenza nasce da Il Libro della Gioia sul dialogo tra due Nobel per la Pace, SSDL il Dalai Lama e Desmond Tutu, arcivescovo sudafricano, scritto da Douglas Abrams.

Pur essendo la guida di una delle principali religioni del mondo, il Dalai Lama sostiene che esista un percorso verso l’autentica felicità le cui basi sono in quei principi comuni che superano qualsiasi divergenza di opinione o di religione.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top