Questo sito contribuisce
alla audience di

Allarme in Sardegna: avvistata pianta che può portare alla cecità

Shares

In alcuni giardini e parchi della provincia di Sassari, in Sardegna, è stata avvistata la Pànace di Mantegazza, una pianta tossica e invasiva della famiglia delle Apiaceae, originaria del Caucaso (Russia).

La notizia è stata data da varie testate dell’Isola, tra cui La Nuova Sardegna.

La Pànace di Mantegazza è una specie dannosa che si diffonde velocemente.

La sua pericolosità, come si apprende da Wikipedia, è legata soprattutto alla tossicità cutanea e oculare della sua linfa che si verifica con la fotoesposizione e alla capacità di minacciare la biodiversità, provocando il deperimento e la distruzione della vegetazione indigena.

La pianta è molto pericolosa per l’uomo e per gli animali: al tatto, in presenza o in seguita a radiazione solare diretta o raggi UV, provoca gravi infiammazioni della pelle con estese lesioni bollose che possono lasciare cicatrici permanenti.

Infine, piccole quantità di linfa negli occhi possono causare cecità temporanea o anche permanente.

Ecco un video che parla di questa pianta:

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top