Questo sito contribuisce alla audience di

Alternanza scuola – lavoro di qualità, la calabrese Rubbettino è la migliore azienda italiana

Shares
Alternanza Scuola lavoro, il premio alla Rubbettino

La Rubbettino editore è la migliore azienda italiana per l’Alternanza Scuola lavoro di qualità. A certificarlo è il premio Orientagiovani, assegnato alle industrie grafiche ed editoriali calabresi – a pari merito con la bergamasca Cosberg -, nella cerimonia del The X-FactorY . Alle due aziende è stato assegnato il riconoscimento per l’impegno profuso nelle attività di alternanza scuola lavoro per l’anno scolastico 2017-18, raggiungendo il più alto punteggio nella graduatoria del BAQ (Bollino Alternanza di Qualità).

Il riconoscimento

Il bollino premia quelle imprese che si distinguono per la realizzazione di percorsi di Alternanza scuola-lavoro di elevata qualità attivando collaborazioni virtuose con scuole secondarie di secondo grado e centri di formazione professionale.

La valutazione tiene conto del numero delle collaborazioni attivate con le scuole, dell’eccellenza dei progetti sviluppati e del grado di co-progettazione dei percorsi di alternanza. Le due aziende sul podio sono risultate prime su un totale di 500 imprese che hanno ottenuto la certificazione nel corso del 2018.

La Rubbettino, di padre in figli

La casa editrice è nata nel 1972 a Soveria Mannelli, in Calabria, grazie all’impegno e la caparbietà di Rosario Rubbettino, colto dal “virus dei libri”, riprendendo l’espressione utilizzata per indicare quell’irresistibile passione per l’editoria che lo aveva contagiato sin da giovanissimo. Rubbettino – come rivendicano con orgoglio dalla casa editrice – decise sin da subito di investire sulla Calabria, operandone al contempo una decisa sprovincializzazione. Si circondò dei più validi studiosi calabresi e degli uomini di cultura legati per ragioni anagrafiche alla regione.

In seguito alla prematura scomparsa del fondatore, dal 2000 il timone della casa editrice è passato ai figli Florindo e Marco. Oggi è una realtà pienamente affermata e universalmente riconosciuta tra le case editrici di saggistica più influenti all’interno del panorama editoriale italiano. La casa editrice conta tredici dipendenti che si affiancano agli oltre 70 dello stabilimento tipografico, con un catalogo di quasi quattromila volumi e con oltre trecento novità all’anno.

Il commento di Confindustria

“Siamo orgogliosi del riconoscimento a Rubbettino – ha commentato Aldo Ferrara, presidente di Confindustria Catanzaro – non solo perché l’azienda è nostra associata, ma soprattutto perché viene certificata l’altissima qualità formativa e quindi la professionalità di un’impresa calabrese che da 50 anni opera sul mercato senza mai sconfessare la propria filosofia aziendale. Ancor più importante è, poi, che la Rubbettino decida di aprirsi, con vero spirito di servizio, alla collaborazione con gli istituti scolastici e quindi con i giovani del proprio territorio. Rubbettino è l’esemplare conferma di come questi percorsi possano nel tempo trasformare il territorio, consentire che il tessuto sociale si sviluppi e cresca assieme all’azienda, in un clima di continuo scambio umano e professionale i cui effetti concreti sono economicamente misurabili e socialmente rilevanti”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top