Questo sito contribuisce alla audience di

Giochi, tappeto colorato e libreria cartonata: è il Baby pit stop

Shares
Baby pit stop a Bari

In occasione della ricorrenza mondiale legata alla sottoscrizione della relativa Convenzione ONU del 20 novembre del 1989, è stato inaugurato il primo Baby pit stop del Comune di Bari nella sede dell’assessorato al Welfare, in piazza Chiurlia.

Una iniziativa nata nell’ambito della manifestazione “Bari Social Kids and Teens” ideata dall’assessorato al Welfare e realizzata in collaborazione con il Consorzio di cooperative sociali Elpendù per promuovere i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Al secondo piano dell’edificio è stato allestito un piccolo spazio per genitori e bambini con lo scopo di offrire alle famiglie, in attesa del proprio turno, uno spazio attrezzato con giochi, un tappeto colorato, sedute e tavolini, una libreria cartonata e immagini di vario genere.

“Se è vero che il Comune è l’istituzione più vicina ai cittadini – commenta l’assessore Francesca Bottalico – è importante che quanti si rivolgono agli uffici comunali possano farlo trovando spazi consoni alle loro esigenze concrete, tra le quali c’è senz’altro quella di potersi intrattenere in contesti adeguati anche ai bambini. Parliamo di piccole cose, importanti però perché i più piccoli possano sentirsi a proprio agio”. In questo modo, “vogliamo dare un segnale visibile per cominciare un percorso nuovo all’interno dei luoghi istituzionali – sottolinea l’assessore -, che metta al centro i più piccoli e i loro bisogni. Stiamo anche lavorando per allestire degli spazi dedicati alle donne che allattano: il primo è già disponibile nella Casa delle bambine e dei bambini, e contiamo di replicare quest’idea in tutti i centri per le famiglie in occasione dell’avvio delle attività affidate ai nuovi gestori. Ci auguriamo che iniziative analoghe possano essere promosse anche da altre istituzioni pubbliche”.

All’inaugurazione, insieme all’assessora Bottalico, sono intervenute la coordinatrice del progetto “Bari Social Kids and Teens”, Maria Giovanna Lupoli e la presidente della cooperativa Progetto Città, Luigia De Palma.

 

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top