';

Battesimi e cresime, in Basilicata niente più padrini e madrine

Niente più padrini e madrine in Basilicata per battesimi e cresime.

Lo ha deciso, in via sperimentale, monsignor Gianfranco Todisco, Vescovo della diocesi di Melfi – Rapolla – Venosa.

Il movito? 

Pur essendo brave persone – ha spiegato il Vescovo – non hanno però piena consapevolezza del ruolo da svolgere come testimoni della fede perché scelti con criteri parentali, amicali o sociali”.

Al loro posto “l’intera comunità ecclesiale di cui fanno parte i genitori, i quali con la stessa comunità si fanno carico di accompagnare il cammino di fede del battezzato o del cresimato”.

Chissà cosa ne penseranno i gioiellieri della decisione del monsignor Todisco… 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento