Boom dei tablet ed il pc va in soffitta

Shares
Tablet vs PC

La corsa dei tablet non si ferma. E il grande sorpasso sui pc si avvicina. Nel 2013 le vendite di tablet – secondo le stime della società di ricerca International Data Corp (Idc) – saliranno del 58,7%, volando a quota 229,3 milioni di unita contro i 14,5 milioni del 2013.

Un balzo che consentirà alle ‘tavolette’ di superare i computer portatili e allungare il passo verso il 2015, quando è atteso il sorpasso dei pc, le cui vendite continuano a rallentare: quest’anno scenderanno del 7,8%. Nel 2014 la flessione sarà più contenuta e pari all’1,2%.

“I tablet supereranno i portatili nel 2013 e i pc nel 2015, indicando un significativo cambio nell’atteggiamento dei consumatori nei confronti dei dispositivi computerizzati e delle loro applicazioni”, afferma Ryan Reith di Idc, sottolineando che la società di ricerca continua a ritenere che i pc continueranno a giocare un ruolo importante anche in questa nuova era, soprattutto per i consuamtori business.

Per molti utenti un tablet è la soluzione più semplice ed elegante per la maggior parte dei casi che prima venivano gestiti con il pc”, mette in evidenza Reith. Apple continua a essere la protagonista della rivoluzione tablet, ma l’attuale crescita del mercato è legata soprattutto ai dispositivi a basso costo Android. Secondo Idc i prezzi dei tablet dovrebbero quest’anno calare: -10,8% a 381 dollari contro i 635 medi dei pc.

“Il successo di Apple nel mercato dell’educazione ha mostrato come i tablet possono essere usati al di là del consumo di contenuti e del gioco. Questi dispositivi sono compagni dell’apprendimento – afferma Jitesh Ubrani di Idc -, e con i prezzi in calo il sogno di avere un pc per ogni bambino è sostituito dalla realtà di un tablet per ogni bambino”.

Foto internet

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top