Questo sito contribuisce
alla audience di

“Con la penna e senza scarpe”, anche Resto al Sud per i piccoli ammalati

Shares

C’è anche Resto al Sud nel progetto nazionale di beneficenza che trae origine da “Con la penna e senza scarpe”. Si intitola così, infatti, il libro edito da Armando Editore, impreziosito dall’introduzione firmata da Andrea Bocelli.

I racconti

Si tratta di una raccolta di venti racconti scritti da altrettanti giornalisti di tutta Italia e di testate prestigiose: Il Giornale, Il Manifesto, La Stampa, Corriere Fiorentino, Il Fatto Quotidiano, Rtl 102.5. Accanto a queste, appunto, anche Resto al Sud: tra gli autori figura infatti anche Domenico Bonaventura, blogger del nostro sito da ormai tre anni.

Il progetto

L’idea nasce per sostenere un progetto di solidarietà che trae a sua volta origine dall’attività dell’associazione “Quelle di Boscoborgo”. Attiva sin dal 2015, l’associazione opera nella Valdera, in provincia di Pisa, portando avanti il sogno di aiutare i bambini affetti da patologie rare o oncologiche.

“Il nostro primo libro, intitolato proprio ‘Quelle di Boscoborgo’ – spiega Elisabetta Tognoni, animatrice del gruppo di donne -, era nato sull’idea di raccogliere fondi da destinare a bambini affetti da malattie rare o oncologiche e alle loro famiglie. Abbiamo venduto seimila copie, un successo clamoroso che quest’anno abbiamo cercato di allargare a livello nazionale”.

Dove acquistarlo

Il collaboratore di Resto al Sud, Domenico Bonaventura

Il libro sarà disponibile nelle librerie di tutta Italia dal 15 gennaio. Ma è possibile acquistarlo negli ospedali in cui l’associazione sta organizzando dei flash mob. Il ricavato della vendita sarà devoluto per metà (5 euro sui 10 totali) ad associazioni o reparti di Pediatria di ospedali sparsi su tutto il territorio nazionale.

“Con la penna e senza scarpe” è un progetto editorialmente riuscitissimo, sposato da grandi firme del panorama del giornalismo e della comunicazione che hanno lavorato gratuitamente, cedendo alla Casa editrice i propri diritti d’autore.

Il “nostro” contributo

Domenico Bonaventura, 35enne di Lacedonia, in provincia di Avellino, ha scritto il racconto dal titolo “Dai bulli alla gloria: la storia felice del cervo Buonaventura”. Giornalista, comunicatore e saggista, ha collaborato per numerose testate locali e nazionali e per nove anni con la redazione di Avellino de Il Mattino. Ė fondatore del progetto Velocità Media (Velocitamedia.it), che analizza il mondo della comunicazione e del giornalismo. Collabora da tre anni con Restoalsud.it.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top