';

E gli studenti riaprono il museo di Lecce chiuso da 40 anni

Torna alla vita il Museo di Scienze naturali dell’Istituto Galilei – Costa di Lecce. Ci hanno pensato gli alunni quindicenni che hanno riaperto la struttura con una cerimonia a lume di candela dopo 40 anni di chiusura. Un’inaugurazione avvenuta, dunque, a luci spente, grazie al progetto intitolato “EdiSons – figli di una energia migliore” rivolto al risparmio energetico e alla valorizzazione dell’energia sostenibile.

Sono 22 gli studenti che hanno organizzato l’iniziativa. “Non ci sarebbe cosa più bella per noi che poter far scoprire il nostro museo al Ministro Bray”, hanno dichiarato gli alunni della classe seconda B.  Il prezzo di ingresso per l’inaugurazione è stato simbolico e servirà come contributo per la gestione e la promozione del museo.

La struttura – hanno detto gli insegnanti che hanno coordinato l’attività dei ragazzi – è stata concepita e creata dallo scienziato salentino Cosimo De Giorgi (1842-1822), docente della scuola. L’opera è stata poi ultimata dallo scienziato Liborio Salomi, suo successore”. All’interno sono conservati preziosi reperti e testimonianze di flora, fauna, minerali e ossa del Salento, ma anche reperti da altre aree del pianeta.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento