Questo sito contribuisce alla audience di

Giù le mani dai bronzi di Riace. “Non andranno a Milano per l’Expo 2015”

Shares

I Bronzi di Riace non vanno spostati dalla Calabria, nemmeno per l’Expo 2015. Il no “secco” alla proposta avanzata dal presidente della Fondazione Fiera di Milano, Benito Benedini, di inviare i due reperti in giro per il mondo, è arrivata dal Comitato per la Valorizzazione e la Tutela dei Bronzi di Riace e del Museo Nazionale della Magna Grecia.

La proposta di Benedini era piaciuta anche al premier Enrico Letta, mentre invece, per il Comitato, “i Bronzi di Riace sono inamovibili”. “Prendiamo atto – spiegano dal Comitato – che anche il presidente Letta, dopo che lo avevano già fatto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e il ministro dei Beni culturali, Massimo Bray, si è impegnato per un ritorno entro Natale dei Bronzi di Riace al Museo di Reggio Calabria. È quello che chiediamo da tempo – hanno aggiunto dal Comitato – ritenendo che la città e la Calabria siano già state eccessivamente penalizzate a causa del ritardo nel restauro del Museo nazionale della Magna Grecia, di cui non siamo responsabili e che ha prolungato di circa tre anni il rientro delle due statue”.

Il Comitato per la Valorizzazione e la Tutela dei Bronzi di Riace ha invitato anche il presidente del Consiglio Letta a Reggio Calabria per inaugurare il rientro dei Bronzi al Museo originario. “Riteniamo, inoltre – ha concluso il Comitato – che il contributo che la nostra città e la nostra regione possano dare all’Expo 2015, per indicare una strada per uscire dalla crisi, sia il Museo riaperto con i Bronzi di Riace e tutti i suoi tesori pronti ad essere ammirati, con un’adeguata politica di trasporti, programmata per tempo, che consenta di arrivare, facilmente e convenientemente, a Reggio Calabria”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top