Grazie a Cantone ed ai magistrati, Expo è rimasta nella legalità

Shares

Gli undici arresti di mafiosi che avrebbero drenato appalti per 20 milioni all’Expo non sono la prova che Milano è una città mafiosa e soprattutto non dimostrano che ‪#‎RaffaeleCantone‬ ha fallito la sua missione di tenere lontane le cosche criminali dall’affare del secolo.

È vero esattamente il contrario. E cioè che grazie a Cantone (e ai suoi collaboratori e a magistrati capaci come la signora Ilda Boccassini) l’Expo da terreno di pascolo mafioso che avrebbe visto i boss banchettare e abbuffarsi con appalti pubblici è stato invece un affare legale gestito dallo Stato.

E questo lo dico a me stesso e a chiunque in questo caso crede di essere in diritto di sporcare buone pratiche di servizio pubblico come l’anticorruzione, buon nome di una città come Milano e soprattutto sputare su servitori civili come Cantone che rappresentano risorse indispensabili per questo Paese che va a puttane.

Il livore e la convenienza di oggi ci farà perdere di vista il bene del domani. E gli italiani in questo sono davvero maestri nell’arte dello sputtanamento di chiunque. Ah, piccola curiosità. Non è un caso che Cantone e Boccassini sono napoletani…

Paolo Chiariello

Sono Paolo Chiariello, ho 40 anni, faccio il giornalista a Sky tg24 dopo aver lavorato a Panorama, in Rai, al Roma e in altri giornali. Sono nato a Sant'Antimo, in provincia di Napoli, dove ancora ho parenti e amici ma dove manco da 20 anni. Il mio sogno è restare al Sud e smetterla di parlare e scrivere di Nord e Sud ma di Italia, del Belpaese che i nonni ci hanno consegnato e che noi abbiamo stuprato, devastato, inquinato e svenduto.

One comment

  • Avatar

    gbravin

    13 Luglio 2016 - 08:54

    Cantone ha fatto e sta facendo il proprio lavoro sull’EXPO 2015.
    Sala, NON lo ha fatto, però è stato messo sulla poltrona di Sindaco di Milano.
    Pisapia, che sentiva puzza di bruciato, ha preferito non ricandidarsi a Sindaco di Milano…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com