I libri che vivono per sempre, la “Biblioteca di Babele”

Shares
Biblioteca di Babele

Nella “ Biblioteca di Babele”, Jorge Luis Borges descrive uno spazio apparentemente infinito ( ma presumibilmente finito) al cui interno, connessi da rapporti numerici simbolici, “ vivono” libri che, come corpi viventi, pulsano di ogni realtà, pensiero, apparenza e verità, che sia stata o che sarà. Attuale o potenziale.

Non si scorge alcuno all’interno della biblioteca; tutti e tutto infatti – vivente, vissuto o da venire – imprime, ha impresso o imprimerà, lemmi o simboli che hanno sede e vita nelle 410 pagine di ogni libro che dimora negli ( infiniti?) esagoni della biblioteca. Tutto il bene, tutto il male ; il passato e il futuro ; il progresso e la distruzione; il pensiero, l’arte, la scienza ; i soprusi, le rivolte e la speranza; gli oscuri arcani e i detentori del loro segreto sono contenuti in essa. Un Giano bifronte: allo stesso tempo tomba senza volto né voce per chi in essa brancola cieco, strumento di conoscenza e Verità per chi possiede la chiave di accesso.

Mi chiedo in quale esagono risiedano i libri del nostro qui e ora : se sia esso solo conficcato nelle profondità della terra o abbia prolungamenti delle sue rette immaginarie verso il cielo e di quale altro esagono, già ricolmo della stessa storia, eventualmente sia la duplicazione. Mi chiedo altresì se e quali siano i segni che sillabano, in un idioma incomprensibile o in una scomposta glossolalia, il presente di questo nostro Paese: Lettere ormai prive di suono e di senso, spesso gracchiate e latrate a folle scomposte? o fonemi arcinoti, ormai vuoti, divenuti sedativi di massa; non più che simulacri di annunciate riscosse dal volto di sconfitte? Mi consola pensare che nella biblioteca di Babele, esiste l’opposto di ogni realtà, la smentita e il superamento di ogni oggettiva tangibilità.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top