Questo sito contribuisce alla audience di

Il matrimonio a ‘4 zampe’: il sì in Comune circondati da bulldog

Shares
Matrimonio con bulldog

“Quando la ‘damigella’ d’onore si è avvicinata al banco e si è messa su due zampe, mostrando il cuore con le fedi che portava appeso al collare, è stato molto emozionante”. Sì, su due zampe. Perché il matrimonio celebrato nel Palazzo Ducale a Sassari ha avuto degli invitati e co-protagonisti d’eccezione: dei bulldog.

Sono stati loro, infatti, a tenere banco nella giornata che ha unito Marta Vacca e Gabriele Ortu, due giovani sassaresi innamorati l’uno dell’altra e dei loro amici a quattro zampe. A celebrare il matrimonio – una vera novità per la città di Sassari – una divertita Lalla Careddu, consigliera comunale.

Troppo stretto il legame tra gli sposi e i loro bulldog – con i quali girano tra concorsi ed esibizioni – per tenerli lontani dalla sala in un’occasione così importante. E anche molti invitati hanno deciso di presentarsi in Comune con gli inseparabili compagni di vita, coinvolgendo ancor più nella festa.

I bulldog nella sala del Comune a Sassari

I bulldog nella sala del Comune a Sassari

Curiosità, simpatia e originalità. Ma anche le ‘immancabili’ polemiche. La consigliera comunale Lalla Careddu, che ha celebrato il matrimonio, si è addirittura dovuta difendere da alcuni attacchi social a margine della pubblicazione di una sua foto con in braccio una cucciolotta bianca.

Tra le repliche, un post ad hoc: “A proposito di matrimoni e cani – ha scritto la Careddu -, mi dicono che un gentile signore ritiene squallido che io abbia accettato di far entrare i cani in Comune per il matrimonio dei loro padroni. Il gentile signore ignora che io, anche volendo (ma non volevo), non potevo impedire l’ingresso ai cani tenuti al guinzaglio: lo dice una legge nazionale e il nostro regolamento comunale”.

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top