Questo sito contribuisce alla audience di

Il Senso della comunicazione, all’Oasi Verde la riscoperta dei 5 sensi

Shares

Una giornata aperta al pubblico e dedicata alla disabilità per riscoprire e sperimentare i cinque sensi.

È questo il Senso della comunicazione, una piacevole parentesi per conoscere l’anima del Centro Diurno Oasi Verde‘ di Foggia e scoprirne la sua essenza.  Sabato 7 Giugno 2014 alle ore 16.30, in  Viale degli Aviatori 25, si svolgeranno 5 laboratori, volti a stimolare tutti insieme i canali – gusto, vista, tatto, udito e olfatto – che sono a favore della relazione, in quanto risorse del genere umano, e spesso unica opportunità di espressione per persone diversamente abili.

Si partirà con Saporiamo, il laboratorio dedicato al gusto, dove si sperimenteranno i diversi sapori (tre tavoli saranno imbanditi con dolci, salato e frutta) per poi passare a “Espressamente noi”. Nel laboratorio della vista verranno scattate foto agli ospiti che saranno stampate e postate su uno dei cartelloni delle emozioni; verranno, inoltre, proiettate foto dello staff del centro diurno per presentarsi agli ospiti in ogni loro espressione. Con Con-Tatto, i partecipanti entreranno in contatto con diversi materiali con i quali realizzeranno un’opera unica. Non mancherà poi Sulle tracce dell’udito, il laboratorio durante il quale si ascolteranno tracce registrate di suoni e rumori provenienti da diversi ambienti, gli ospiti dovranno riconoscerne le origini. E infine, Con il naso all’insù, il laboratorio dedicato all’olfatto durante il quale si annuseranno vari odori e profumi, per stimolare la memoria sensoriale, da distinguere, poi, gli uni dagli altri.

L’appuntamento è organizzato dal Centro diurno socio educativo riabilitativo Oasi Verde che fa capo alla Asp (Azienda servizi alla persona) Marchese Filippo de Piccolellis e vede la collaborazione dell’associazione di volontariato Ad un passo da te onlus, della cooperativa Cammina con noi” e dell’associazione Straordinariamente abili.

Roberto Zarriello

Laureato in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Bari, è giornalista, saggista e docente di Comunicazione digitale e Social Media all’Università Telematica “Pegaso”, e in vari master universitari. Ha collaborato con le Cattedre di Organizzazione e Comunicazione degli Uffici Stampa - URP e di Pianificazione Media e Comunicazione dello Sport della Facoltà di Scienze della Comunicazione all’Università “La Sapienza” di Roma. Scrive di comunicazione, internet e nuove tecnologie per l'Huffington Post, coordina l'area glocal news di Tiscali.it e cura sul portale un focus dal titolo ”Innovare l'informazione nell'era dei social media”. Collabora dal 2003 con il gruppo Espresso, con cui ha creato il progetto Città 2.0 su Repubblica.it. È fondatore e direttore responsabile del magazine di cultura e innovazione RestoalSud.it e dirige la RestoalSud Academy. Ha pubblicato il volume Penne Digitali 2.0 - Fare informazione online nell’era dei blog e del giornalismo diffuso, edito dal Centro di Documentazione Giornalistica, e Social Media Marketing - Strumenti per i nuovi Comunicatori Digitali, edito da Franco Angeli. In passato coordinatore della Commissione "Didattica della Comunicazione Didattica" dell'USR Molise e ha ricevuto nel 2015 il Premio Giornalistico Nazionale “Maria Grazia Cutuli” per la categoria “web, editoria digitale”.

Comments (2)

  • Avatar

    lara

    9 Giugno 2014 - 17:08

    tutto molto bello ma attualmente ancora niente di aperto!!!

    Rispondi
  • Avatar

    teresa

    9 Giugno 2014 - 21:34

    Tutto molto bello ma tutto ancora chiuso….

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top