Questo sito contribuisce alla audience di

Il Senso della comunicazione, all’Oasi Verde la riscoperta dei 5 sensi

Shares

Una giornata aperta al pubblico e dedicata alla disabilità per riscoprire e sperimentare i cinque sensi.

È questo il Senso della comunicazione, una piacevole parentesi per conoscere l’anima del Centro Diurno Oasi Verde‘ di Foggia e scoprirne la sua essenza.  Sabato 7 Giugno 2014 alle ore 16.30, in  Viale degli Aviatori 25, si svolgeranno 5 laboratori, volti a stimolare tutti insieme i canali – gusto, vista, tatto, udito e olfatto – che sono a favore della relazione, in quanto risorse del genere umano, e spesso unica opportunità di espressione per persone diversamente abili.

Si partirà con Saporiamo, il laboratorio dedicato al gusto, dove si sperimenteranno i diversi sapori (tre tavoli saranno imbanditi con dolci, salato e frutta) per poi passare a “Espressamente noi”. Nel laboratorio della vista verranno scattate foto agli ospiti che saranno stampate e postate su uno dei cartelloni delle emozioni; verranno, inoltre, proiettate foto dello staff del centro diurno per presentarsi agli ospiti in ogni loro espressione. Con Con-Tatto, i partecipanti entreranno in contatto con diversi materiali con i quali realizzeranno un’opera unica. Non mancherà poi Sulle tracce dell’udito, il laboratorio durante il quale si ascolteranno tracce registrate di suoni e rumori provenienti da diversi ambienti, gli ospiti dovranno riconoscerne le origini. E infine, Con il naso all’insù, il laboratorio dedicato all’olfatto durante il quale si annuseranno vari odori e profumi, per stimolare la memoria sensoriale, da distinguere, poi, gli uni dagli altri.

L’appuntamento è organizzato dal Centro diurno socio educativo riabilitativo Oasi Verde che fa capo alla Asp (Azienda servizi alla persona) Marchese Filippo de Piccolellis e vede la collaborazione dell’associazione di volontariato Ad un passo da te onlus, della cooperativa Cammina con noi” e dell’associazione Straordinariamente abili.

Roberto Zarriello

Imprenditore digitale, saggista, giornalista – Brand Journalism Expert -. Ho fondato startup come Digital Media e InstaGo, società specializzata in gestione profili e pagine Instagram, ho creato e dirige la prima Digital Academy del Sud (main partner Conad, Tiscali, Resto al Sud) sul talento digitale, lanciato il primo think tank sul giornalismo e la comunicazione digitale (Comunicatori Digitali Associati in collaborazione con GSA). Laureato in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Bari, oggi sono Docente di Comunicazione Digitale e Social Media all’Università Telematica “Pegaso” e in vari master universitari (Roma, Ferrara, Foggia, Unimol, Milano). Sono stato formatore per la Corte Costituzionale (ufficio stampa 2.0 e social media) e Web Editor dell’Isola d’Elba occupandomi di riscrivere e riprogettare l’intero processo di comunicazione e relativo piano editoriale. Ho collaborato con le Cattedre di Organizzazione e Comunicazione degli Uffici Stampa e di Pianificazione Media e Comunicazione allo Sport della Facoltà di Scienze della Comunicazione all’Università “La Sapienza” di Roma. Sono stato speaker e moderatore di molti eventi sul digital negli ultimi 15 anni tra cui Web Marketing Festival, Festival del Giornalismo, SMAU, Ninja Talk, ed una serie di convegni e conferenze con Ordine dei Giornalisti (in 10 regioni italiane), Centro di Documentazione, Primo Piano Formazione, TVLP (anche all’ambasciata USA in Italia) fino a organizzare “La Battaglia delle Idee” evento che ha visto radunate a Salerno oltre 1.000 startup e agenzie di marketing digitale. Scrivo di comunicazione, web e nuove tecnologie su HuffingtonPost.it e coordino il social media team di Tiscali.it come consulente. Dal 2003 collaboro con il gruppo Espresso, con cui ho creato il progetto “Città 2.0” su Repubblica. Seguo diversi progetti editoriali dedicati alla cultura e all’innovazione. Ho coordinato fino al 2017 la prima Commissione sulla didattica digitale del MIUR istituita dall’USR Molise. Ho scritto libri per il Centro di Documentazione Giornalistica (2 edizioni di Penne Digitali + 2 edizioni di Brand Journalism) e per Franco Angeli Editore. Nel 2015 ho ricevuto il premio Giornalistico Nazionale ‘Maria Grazia Cutuli’ per la categoria “Web, Editoria digitale”.

Comments (2)

  • Avatar

    lara

    9 Giugno 2014 - 17:08

    tutto molto bello ma attualmente ancora niente di aperto!!!

    Rispondi
  • Avatar

    teresa

    9 Giugno 2014 - 21:34

    Tutto molto bello ma tutto ancora chiuso….

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top