Napoli in dieci itinerari lungo le antiche scale e strade poco comuni. “Napoli a piedi. Guida insolita alla città” è il titolo del libro di Francesco Paolo Busco, che nella giornata di domenica 22 aprile alle ore 11, presso la sede di Homo Scrivens (Via Santa Maria della Libera, 42) vivrà la sua prima presentazione.

Napoli è una città “raccolta”, tra le colline e il mare, con strade strette, pessima per le auto, perfetta per chi ha voglia di muoversi a piedi. In questa guida innovativa alla città, ci muoveremo dalla Pedamentina a San Martino, lungo il Petraio, Calata San Francesco, Salita Cacciottoli, Cupa Vecchia, il Moiariello, vico Paradisiello e poi da Capodimonte al mare della Gaiola, per girare a piedi la città da un capo all’altro. Dieci percorsi per una ragnatela di scorciatoie, per percorrere la città in tempi brevi, immersi in aree di silenzio, lontani dal traffico dei veicoli a motore.

L’autore della Guida insolita alla città di Napoli, Francesco Paolo Busco, scrive e fotografa per la testata on-line “Identità Insorgenti”. Dopo alcuni anni da ingegnere in Olanda, ha deciso di tornare in Italia e nella sua città di origine. A dialogare con l’autore sarà la giornalista Lucilla Parlato, modera Chiara Tortorelli.