Il fenomeno della musica italiana emergente sta dando nuova vita al  “bel canto” grazie soprattutto a tanti artisti indipendenti che si autoproducono e fanno conoscere le loro creazioni, soprattutto grazie al web.

Dopo il Festival di Sanremo, un vero e proprio tsunami artistico sta invadendo il web e le redazioni con tantissime pubblicazioni di singoli e album.

Tra le voci femminili capaci di dar forma alle emozioni con musica e parole ci sono sicuramente interessanti protagoniste che, con qualità, una notevole qualità artistica, si sono fatte spazio in un mondo della musica che, purtroppo, non dà la giusta considerazione.

Per fortuna, con rassegne importanti come il “Premio Bianca D’Aponte”, ci si può fare un’idea sul ruolo fondamentale che la musica al femminile ha nel nostro Paese.
Infatti, il “Premio Bianca D’Aponte” ha svolto un ruolo fondamentale nel correre in difesa di voci e autrici che, non si sa per quale motivo, non sono molto considerate nella musica italiana.

Video: Giorgia Bazzanti – Le finestre non dormono mai

Potrei farvi decine e decine di nomi ma voglio limitarmi a sottolineare la grande preparazione di cantautrici come Serena Brancale, Roberta Giallo, Serena, Abrami, Elisa Rossi, Cassandra Raffaele, Ilaria Porceddu e due interessanti nuove leve a testimoniare che “la musica è donna” come Nicole Stella e Giulia Mei.

La Mei è per il secondo anno consecutivo a Musicultura, rassegna dedicata agli artisti indipendenti di ragguardevole qualità artistica.

Tra queste protagoniste della musica italiana c’è sicuramente Giorgia Bazzanti. cantautrice che è stata tra le protagoniste di “Area Sanremo” e alla fine di Gennaio 2018 ha pubblicato “Le finestre non dormono mai, canzone presentata proprio al concorso che ha visto vincitori Leonardo Monteiro e Alice Caioli.

Il brano è stato suonato e arrangiato da Guido Guglielminetti e ha visto la partecipazione di Elio Rivagli, musicista di grande esperienza che ha collaborato con personaggi del calibro di Fiorella Mannoia e Ivano Fossati.

Dal 2014, Giorgia Bazzanti ha collezionato riconoscimenti come il “Palco Aperto Roma”, l’ingresso nella Top 20 di “Area Sanremo Tour” (2017) e l’apertura dei concerti di Eugenio Finardi (2014) e Nathalie (2015).