Una tromba d’aria, simile a un tornado di potenza F2 (su una scala di 5), ha investito i comuni nelle immediate vicinanze di Caserta, con danni e lavori straordinari per i vigili del fuoco.

Il bilancio, al momento, si attesta sugli otto feriti, uno dei quali in gravi condizioni stando alla ricostruzione del 118 di Caserta.

I paesi principalmente coinvolti da pioggia e vento forte sono stati in particolare San Nicola la Strada, San Marco Evangelista, Marcianise, San Tammaro e si sono creati inoltre problemi alla circolazione, anche sulla A1.

Un autocarro senza conducente al bordo si è ribaltato nell’area di servizio di San Nicola la Strada, mentre sei roulotte sono letteralmente volate da un rimessaggio collocato all’esterno dell’autostrada e si sono schiantate nei pressi del casello di Caserta Sud, con pezzi di lamiera ricaduti sulla carreggiata autostradale. Alcune auto sono state colpite, diverse persone sono rimaste ferite.

La sede stradale è stata poi liberata dai detriti sia in direzione nord che verso Napoli.

La tromba d’aria ha abbattuto alberi, pali della pubblica illuminazione e segnali stradali, cartelloni pubblicitari, insegne di esercizi commerciali,come quella di un fast food a San Nicola la Strada, che si è abbattuta su alcune auto parcheggiate.

Continua incessante, intanto, il lavoro di soccorritori e vigili del fuoco, per la messa in sicurezza e la prima stima dei (numerosi) danni.