L’Academy di Resto al Sud riparte da Scampia nella scuola simbolo dei talenti del Sud. Con il ministro della Giustizia Andrea Orlando

Shares

Sono Orazio Giammona di Lampedusa, Eliana Riva di Caserta, Lia Giannini di Cosenza, Antonella Guerriero di Potenza e Ilario Falcone di Foggia i partecipanti selezionati per la seconda edizione della Resto al Sud Academy, il progetto di sostegno ai giovani delle periferie del mezzogiorno nato grazie al contributo del gruppo Conad e al sostegno di Ninja Academy, la scuola di formazione di Ninja Marketing, e di Tiscali.

Dopo sei mesi di ricerca nei territori alla caccia di talenti digitali nelle periferie del mezzogiorno (https://www.restoalsud.it/2015/09/lampedusa-da-periferia-deuropa-a-terra-di-talenti/ https://www.restoalsud.it/2015/10/lacademy-a-caserta-in-un-bene-confiscato-alla-camorra-per-scegliere-un-giovane-di-libera/) la scuola che punta a valorizzare i giovani e le loro conoscenze digitali nelle aree più svantaggiate del Paese riparte.

L’evento di presentazione della seconda edizione si terrà a Napoli il 22 marzo prossimo nel quartiere di Scampia, presso la sede dell’istituto Ferraris, luogo simbolo della voglia di riscatto dei giovani del Sud (http://napoli.repubblica.it/cronaca/2015/04/23/news/il_futuro_oltre_le_vele_e_a_scampia_la_scuola_migliore_per_trovare_lavoro_-112644056/). A battezzare il secondo anno dell’academy sarà il ministro della Giustizia Andrea Orlando che da tempo segue con interesse il progetto. “Coniugare i talenti, le nuove tecnologie e le nostre periferie ritengo sia molto importante per sconfiggere il rischio dell’isolamento e degrado sociale e culturale” ha spiegato il ministro nell’annunciare la sua presenza a Scampia.

Saranno presenti l’amministratore delegato del gruppo Conad Francesco Pugliese, il fondatore di Tiscali Renato Soru e Mirko Pallera della Ninja Academy.

La manifestazione sarà l’occasione per il ministro per visitare una scuola di frontiera che si batte per consegnare un futuro migliore ai giovani di Napoli.
“Siamo lieti di questo evento” commenta il presidente Alfredo Fiore “il 22 marzo daremo voce ai tanti giovani che si sono formati in questa scuola e che oggi hanno raggiunto risultati importanti. Perché nelle periferie non c’è solo degrado ma la nostra scuola rappresenta un luogo di riscatto e di futuro migliore”.

Nel corso della manifestazione riceveranno l’attestato di frequenza i sei ragazzi che hanno partecipato all’academy nel corso del primo anno (http://www.restoalsudacademy.it/): Marina Finaldi (Napoli, Scampia), Andrea Saluti (Palermo, Zen), Maria Alagni (Taranto, Tamburi) Irene Sapienza (Catania, Librino) Alice Strano (Cagliari, Sulcis) e Daniele D’Innocenzo (L’Aquila, progetto case post terremoto).

Emilio Lanese

Collaboro con Primapress Agenzia di Stampa Nazionale, occupandomi principalmente del settore cultura. Per la stessa sono stato corresponsabile fanpage. Collaboro con Gosalute, per il quale svolgo le medesime mansioni. Ho lavorato per Lookout-tv.eu, Gotecno e mi sono occupato di Gomolise. Attualmente lavoro con la redazione di Restoalsud per la quale realizzo articoli e ne gestisco l’editing; mi occupo del settore salute e benessere di Gosalute per Tiscali e gestisco la piattaforma Thelemapress per l’inserimento di contenuti su Tiscali per Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com