L’amore per Napoli nell’enorme successo firmato Ntò e Lucariello

Shares

Dopo l’enorme successo di “Gomorra – LaSerie”, ecco il video della soundtrack che ha accompagnato tutti gli spettatori della serie tratta dal libro-denuncia di Roberto Saviano.

Loro sono Ntò e Lucariello, due artisti che fanno parte del fermento artistico italiano e che, in “Nuje vulimme ‘na speranza” racchiudono il senso della musica quando la si vuole utilizzare come strumento di comunicazione.

In questo singolo è racchiuso un messaggio importante, un messaggio d’amore verso la propria terra: Napoli.

Come è ben noto la città di Napoli e il suo territorio e tra quelli in cui i cittadini sono stati vittima di un’organizzazione criminale che negli anni è divenuta sempre più forte e ben radicata sul territorio.

A farne le spese sono stati i cittadini che si sono visti togliere qualsiasi possibilità di emergere.

La musica per inviare un messaggio sociale

Con l’opera di Roberto Saviano c’è stata un’informazione netta e schiacciante che il popolo campano non si è arreso e ha reagito a una guerra di camorra e alle speranze tolte a un popolo innamorato del propria terra.

Citando Alessandro Daniele, figlio di Pino Daniele, che ha recentemente rilasciato un’intervista a Sandro Ruotolo per Fanpage.it, in occasione dell’anniversario della scomparsa del “musicista che cantava”: “solo chi è nato a Napoli può capire cosa vuol dire l’amore per Napoli”.

Partendo proprio da questo pensiero del figlio di uno dei più grandi artisti che non solo la città di Napoli ha avuto, ma il nostro Paese,  possiamo immaginare il grande sentimento che Ntò e Lucariello hanno messo nei versi di una canzone che è una vera dichiarazione d’amore verso la propria terra che i napoletani non vogliono mai lasciare perchè lasciandola è come se abbandonassero un figlio al proprio destino.

Tra gli interpreti del video di “Nuje Vulimme ‘na speranza” spiccano Marco D’Amore e Salvatore Esposito che nella serie interpretano il ruolo di Ciro Di Marzio e Gennaro Savastano

Salvatore Imperio

Salvatore Imperio, nato a Foggia il 14 Luglio 1982, appassionato di musica, Digital Journalism e social media. Blogger, fonda il sito di informazione dedicato esclusivamente alla musica indipendente “MIE Musica Italiana Emergente” in cui, insieme ad altri appassionati e ricercatori di musica, si occupa di raccontare e informare del vero fermento che la musica italiana sta vivendo. “La musica mi ha già salvato più di una volta e io non posso che raccontarla alla gente” questa è la visione che Salvatore Imperio ha in mente perché “non si può vivere di tormentoni e canzoni che non dicono niente”. Diplomato in Informatica, è iscritto al corso “Culture digitali e della comunicazione” del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top