Il ‘barese’ Biagio Antonacci a sorpresa nella scuola: “Non fatevi fregare i sogni”

Shares
Biagio Antonacci

E’ in Puglia per girare il videoclip del suo nuovo singolo, Fortuna che ci sei. E per tre giorni è in scena al PalaFlorio di Bari, sold out. Biagio Antonacci, però, ha trovato anche il tempo per una ‘sorpresa’ agli studenti dell’istituto tecnico Lenoci di Bari.

Una visita concordata con il preside dell’istituto, Cataldo Olivieri, nel quale Antonacci ha parlato a cuore aperto ai ragazzi. “Non fatevi fregare i sogni e non seguite uno spirito guida ufficiale, ma la vostra vita, gli affetti e la famiglia. Perché purtroppo – ha tuonato – la nostra politica pensa solo ai propri interessi e non aiuta i giovani come voi”..

L’incontro, per il cantante, è stato anche un tuffo nelle sue origini. Antonacci ha infatti ricordato di essere figlio di un barese e per questo “molto legato” alla città. E ha voluto proprio raccontare la storia di suo padre, nato e cresciuto a Bari fino all’età di 16 anni, ma “scappato dal Sud” perché “qui non trovava lavoro”. E’ andato a Milano, dove “si è realizzato e ha costruito la sua famiglia”, stabilendosi nella periferia di Rozzano. Ma a loro dice di non mollare e pensare ai propri sogni.  “chi nasce nella periferia della città – ha detto il cantante – è sempre considerato un uomo di periferia. Per questo ho chiesto di incontrare questa scuola”.

Mary Buccieri

36 anni, giornalista pubblicista, innamorata del Sud e delle sue mille sfaccettature. Legata alle tradizioni ama anche tuffarsi nel mondo delle innovazioni. Promuove il territorio attraverso l’organizzazione di eventi. Promuove progetti di formazione nel settore automotive e iniziative nel Terzo Settore. Citazione preferita: “L’istruzione e la formazione, le armi più potenti per cambiare il mondo”. Nelson Mandela, premio Nobel per la pace.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top