';

Lucani di tutto il mondo, unitevi…

Fare rete per comunicare, condividere e unire tutti i lucani nel mondo attraverso il networking. Con l’obiettivo di accorciare le distanze, informare, collegare idee, creare scambi commerciali e trovare nuove possibilità di crescita tra imprese lucane ed estere. E’ una delle proposte emerse dal Congresso nazionale della Federazione delle Associazioni Lucane in Svizzera, che ha eletto i rappresentanti nella Commissione regionale lucani nel mondo. All’evento hanno preso parte i presidenti e i rappresentanti delle 13 associazioni che si sono espressi attraverso il voto eleggendo i due componenti del forum giovani, Davide Coletti, Valentina Colangelo, il rappresentante della Federazione in Regione, Donato Puntillo e il presidente della Federazione Svizzera Giuseppe Ticchio.

Il ruolo dei giovani

L’incontro – ad Hedigen, cittadina alle porte di Zurigo – è stato coordinato dal presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala. Non sono mancate le proposte. E i nuovi progetti da sviluppare e presentare nei prossimi mesi, per intendere e vivere la realtà associativa in modo diverso e sempre propositivo. “Il mio invito – è stato l’auspicio di Cicala – è quello di coinvolgere direttamente i giovani e mettere in campo tutte le competenze e le esperienze di chi per tanti anni ha lavorato e si è speso al servizio di tutti, per creare nuove prospettive di continuità”.

Il portale online

In quest’ottica si muove la proposta della Commissione dei lucani nel mondo c’è la creazione di un portale online per mettere in rete tutte le associazioni e farle interagire tra loro per creare condivisione e stimolare scambi non solo culturali, ma anche economici e turistici. “Il contributo dei giovani acquista un ruolo chiave per innovare attraverso nuovi progetti e introdurre le realtà associative a formule di comunicazione sempre più veloci e attente alle esigenze di un mondo sempre più connesso e in continua evoluzione”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento