Questo sito contribuisce alla audience di

Manfredonia, Gentile: “No al deposito Energas”

Shares

“Con la promozione del Referendum consultivo di domenica 13 novembre il Consiglio e l’Amministrazione comunale di Manfredonia, con in testa il Sindaco Angelo Riccardi, hanno scritto una bella e
significativa pagina di democrazia. Su un tema così delicato i Cittadini di Manfredonia hanno il diritto/dovere di esprimere il
loro orientamento. Non solo perché sul piano del disastro ambientale della loro amata e bellissima terra hanno già dato, e con conseguenze pesantissime. Ma anche perché è in gioco una nuova idea di futuro
della Città, da costruire su pesca, turismo, agricoltura, reindustrializzazione eco sostenibile”.

Così l’europarlamentare Elena Gentile, che ha aggiunto:

“Il referendum di domenica, dunque, è uno spartiacque fra gli errori del passato, che non possono in alcun caso essere reiterati, e l’unico futuro possibile. In questa battaglia Manfredonia non può e non deve essere sola ma deve sentire con forza il sostegno di tutti i rappresentanti istituzionali che hanno la responsabilità politica dell’intero territorio di questa provincia. Quello dei depositi costieri di gpl, di rilevante attualità, è uno dei nodi sensibili del dibattito in corso sull’uso delle fonti energetiche. E non riguarda soltanto il territorio sipontino ma l’intero Paese e la stessa Europa. Perché si intreccia con il tema più generale concernente la scelta strategica tesa ad affermare la necessità di conservare, rivitalizzare, rivalorizzare e conservare l’habitat naturale e le sue biodiversità. Nella qualità di componente della Commissione Ambiente del Parlamento Europeo, che ritiene prioritaria la tutela ambientale delle zone protette e della biodiversità, il mio auspicio è che i cittadini di Manfredonia domenica prossima diano un voto consapevole e responsabile per il No alla realizzazione del mega deposito“.

Foto: Collettivo InApnea

Anna Laura Maffei

Giornalista, blogger ed esperta di comunicazione, scrive di sociale, di innovazione e di cultura. È communication manager di Digital Media, service giornalistico di Tiscali.it e main partner di RestoalSud.it, portali d’informazione per i quali scrive i suoi articoli. Per la testata RestoalSud.it ricopre il ruolo di caporedattrice dal 2014, ha curato la selezione e l’editing dei testi dell’omonimo libro ("#RestoalSud", Pietre Vive Editore, 2018) ed è coordinatrice didattica della Resto al Sud Academy, l’incubatore di talenti digitali del Mezzogiorno. Opera come consulente ed esperta di comunicazione digitale e social media per PMI e Startup e svolge attività di ufficio stampa. Ha collaborato con diverse testate informative, rigorosamente “all digital”, tra cui Gosalute.it, TerzoSettore TV e Look Out TV, quest’ultima tra le web tv di riferimento nell’ambito del racconto delle culture, diretta da Claudio Martelli, di cui è stata project manager. È coautrice della seconda edizione di “Brand Journalism. Storytelling e marketing: nuove opportunità̀ per i professionisti dell’informazione” (edita dal Centro di Documentazione Giornalistica).

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top