';

Da Matera a Hollywood: le colonne sonore nella città dei Sassi

Nella città dei Sassi il primo cantiere culturale con compositori di colonne sonore per trailer. E’ il modo in cui il Comune di Matera mira a consolidare il ruolo acquisito dalla città con la designazione a Capitale europea della cultura per il 2019.

Evitando i momenti ludici più fugaci – commenta il sindaco, Raffaello de Ruggieri – e investendo invece in progetti a lungo termine orientati a rendere stabili e sistematiche le produzioni culturali, si consolida l’obiettivo d’investire nelle occasioni di lavoro sul territorio e dare impulso al pieno sviluppo dell’industria creativa”.

Simbolo di questa visione è la residenza artistica internazionale patrocinata dal Comune, che ha riunito compositori di musica per immagini impegnati nella scrittura e registrazione di colonne sonore per trailer cinematografici, su commissione della compagnia americana redCola Music.

Grazie al contributo del musicista materano Federico Ferrandina, l’iniziativa ha coinvolto compositori di prestigio internazionale provenienti da Stati Uniti, Danimarca, Germania, Regno Unito e Russia, come Damir Price, Tommy Schobel, Dimitri Smith, Dmitry Selipanov, Jonas Grauer, Mads Olesen, Ben Fowler, oltre a Federico Ferrandina, sono i nomi illustri che partecipano all’iniziativa.

Le musiche registrate a Matera, attraverso l’apporto di talenti meridionali (quasi tutti i membri dell’orchestra d’archi e l’ingegnere del suono Angelo Cannarile dello Studio Strada Recording), sono destinate alla realizzazione di trailer per la distribuzione cinematografica hollywoodiana e quindi mondiale. Importante il sostegno dato da Red Bull Media House, la media company multipiattaforma attiva in ambito transnazionale. L’intero progetto sarà testimoniato da un film documentario girato con il supporto tecnico-artistico del videomaker materano Luca Acito.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento