Questo sito contribuisce alla audience di

Napoli, negozio regala il pane a chi non può comprarlo

Shares

A Napoli c’è un negozio che lascia il pane a chi non può comprarlo.

La storia è raccontata da LaStampa.it.

Protagonisti Adolfo Orabona e suo figlio Vincenzo: i due gestiscono un piccolo negozio di alimentari nel capoluogo campano.

Da aprile regalano il pane e le altre eccedenze alimentari, riponendoli in una scatola fuori dal negozio.

Un bel gesto, ulteriore prova del grande cuore del Sud, che si spera possa essere da esempio per molti.

Ecco il servizio:

Comments (8)

  • Avatar

    Vittorio Procentese

    24 Agosto 2016 - 11:18

    Fantastico! Solo a Napoli può succedere! Dove esiste ancora “il caffé sospeso”.

    Rispondi
  • Avatar

    Roberto Piazzo

    24 Agosto 2016 - 11:28

    Lezioni di umanità che , pero’, alla grande distribuzione non interessa proprio nulla,

    Rispondi
  • Avatar

    Giampietro Balia

    24 Agosto 2016 - 12:08

    complimenti spero che molti altri copiano il vostro gesto di grande amore,Paola

    Rispondi
  • Avatar

    Giovandomenico Puopolo

    24 Agosto 2016 - 14:17

    Gesto esemplare e che fa onore a chi lo mette in pratica. Complimenti e visto ciò il Sud è in grado di dare lezione di vita.

    Rispondi
  • Avatar

    Mimmo

    24 Agosto 2016 - 18:43

    Spero che anche qui al nord succeda qualcosa del genere

    Rispondi
  • Avatar

    colombiano

    24 Agosto 2016 - 21:23

    io sono in provincia di MB e sono anni che alla chiusura passano da mè gli addetti della caritas a ritirare le eccedenze da portare ai più bisognosi , ma non sento il bisogno di pubblicizarlo

    Rispondi
  • Avatar

    camillo

    25 Agosto 2016 - 09:58

    Ho vissuto a Napoli è la gente e di una umanità unica, pensate che quando mia figlia era piccola entrando in un bar per farmi riempire il biberon di latte non l’ho mai pagato: P. a piccirell no!

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top