Questo sito contribuisce
alla audience di

Natural..mente Scuola: innovazione e sviluppo sostenibile. 43 startup

Shares

Martedì 1 marzo abbiamo presentato il progetto “Natural..mente Scuola: innovazione e sviluppo sostenibile”, rivolto agli studenti delle scuole superiori, con il sostegno di tre big player del settore aerospaziale (Boeing, Finmeccanica e Avio Aero), due poli universitari (il Politecnico di Bari e l’Università del Salento), la Regione Puglia e il Distretto Aerospaziale Pugliese.

Grandi aziende con grandi progetti nel futuro, in questo caso nell’aerospazio, entrano nelle scuole per costruire cultura d’impresa e cultura del lavoro con i ragazzi pugliesi. L’iniziativa, che vanta il prestigioso patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, coinvolgerà in questa nuova edizione circa 2.000 studenti.

Le 43 idee di start up scelte quest’anno dagli studenti pugliesi mostrano una particolare attenzione al tema dei biocarburanti, della produzione e recupero di energia “pulita” per il fabbisogno aeroportuale o degli stessi velivoli, e dell’uso della tecnologia per favorire e innovare i servizi collegati al viaggio aereo e all’aeroporto.

Al termine del percorso didattico, le classi parteciperanno al concorso finale, che mette in palio un viaggio per due studenti e un insegnante delle due scuole vincitrici assolute al Salone Internazionale dell’Aeronautica e dello Spazio di Farnborough (Londra) a luglio 2016 e una visita guidata per tutta la classe presso uno stabilimento di produzione delle aziende promotrici.

Michele Emiliano

Michele Emiliano (Bari, 23 luglio 1959) è un magistrato e politico italiano, sindaco di Bari dal 2004. Figlio di un calciatore professionista e in seguito piccolo imprenditore, si trasferisce con la famiglia dal 1962 al 1968 a Bologna, per poi rientrare a Bari, dove da ragazzo si dedica soprattutto alla pallacanestro. Si laurea in giurisprudenza nel 1983 e per un periodo lavora come praticante nello studio di un avvocato. Nel 1988 sposa l'attuale moglie, Elena, da cui ha tre figli: Giovanni, Francesca e Pietro.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top