Nel paesino molisano ora c’è uno spazio per giovani e anziani

Shares

Il sindaco di Tavenna, Leonardo Del Gesso, ha inaugurato un centro polivalente, realizzato grazie ai finanziamenti del PSL “Obiettivo  Distretto Rurale”, misura 4.1.3 – 3.2.1 “servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale” del GAL Innova Plus di Larino.

Il centro prevede una sala lettura, una sala per bimbi, una per gli anziani e una sala multimediale.

Progettato dagli Architetti Claudia Di Bello e Guido Puchetti, il centro rappresenta “l’unione tra giovani e anziani” come ha detto il sindaco. “Per la gestione – continua il sindaco – sarà la prossima amministrazione a decidere,  che dovrà stilare innanzitutto un regolamento e poi pensare alla gestione, che personalmente auspico possa essere locale”.

Mentre l’architetto Guido Puchetti, ha sottolineato la complessità del lavoro, e la soddisfazione di averlo realizzato in tempi brevi rispettando parametri e regole, grazie anche al sostanziale contributo del GAL Innova Plus, che ha sostenuto l’idea, ma non solo, “questa è la dimostrazione – dice Puchetti – che quando i soldi pubblici sono utilizzati per la comunità si hanno sempre dei risultati positivi per l’intero territorio”. Insomma un altro tassello posto sul territorio del basso Molise grazie anche al GAL Innova Plus di Larino. Tavenna conta oggi 850 abitanti, in maggioranza anziani, e che da questo momento possono disporre di uno spazio comune per le attività ricreative.

Michele Mignogna

Sono Michele Mignogna, faccio il giornalista in Molise, mi occupo essenzialmente di inchieste, approfondimenti, reportage, indagini sulla ricostruzione post sisma e di attualità. Ho lavorato per il telematico primonumero.it, per il cartaceo La Voce del Molise, collaboro con l'osservatorio nazionale sul doposisma di Antonello Caporale, e attualmente scrivo per il telematico ilgiornaledelmolise.it.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top