Nuoro: detenuti fanno una colletta di 630 euro per i terremotati

Shares
carcere

Sono meno di 700 euro ma il loro valore è altissimo. E’ la quantità di denaro che hanno raccolto i detenuti in regime di sicurezza del carcere sardo di Badu ‘e Carros, nella città di Nuoro, in favore dei terremotati in seguito al sisma che mercoledì scorso ha sconvolto il Centro Italia.

La colletta raccolta all’interno della casa circondariale ha raggiunto la cifra di 630 euro, anzi di 628 per l’esattezza. Ogni detenuto ha donato quel che era nelle sue possibilità. Qualcuno anche solo un euro, altri di più.

Per loro, però, donare anche pochi centesimi ha significato dover rinunciare a un pacco di biscotti o di sigarette. Nessuno ci ha pensato due volte prima di farlo. Un bel gesto che testimonia come anche chi ha commesso gesti gravi conserva la propria umanità e con un percorso di rieducazione può davvero ricominciare una nuova vita.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top