San Severo scende in piazza contro la criminalità

Shares
San_Severo_attentato

Dopo lo sciopero della fame del sindaco, dopo gli arrivi dei rinforzi dal Viminale, dopo gli spari sulle auto delle Forze dell’Ordine, i cittadini di San Severo scendono in piazza.

Un altro importante segnale di mobilitazione che serve a soffocare un fenomeno, quello della criminalità, che nella cittadina pugliese ha raggiunto vette parossistiche.

Giovedì 9 marzo alle 19 si svolgerà un flash mob, organizzato spontaneamente, davanti alla villa comunale.

A tale mobilitazione arrivano le prime adesioni di sigle organizzate, come quella della CGIL.

L’invito a partecipare è rivolto a tutti.

Intanto sul piano delle indagini per l’attentato contro le auto dei rinforzi giunti da Roma, come scrive Ansa.it, è apparso studiato nei minimi dettagli per uno o due giorni.

Gli investigatori stanno esaminando filmati delle telecamere e i segnali delle celle telefoniche della zona e lavorando sulle intercettazioni telefoniche.

L’indagine è diretta dalla Procura della Repubblica di Foggia.

Riccardo Trecca

Giornalista e blogger.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top