Questo sito contribuisce alla audience di

#Solidarietà, #democrazia persona e #sostenibilità. Le parole chiave del nuovo statuto della #Basilicata

Shares

La Basilicata era l’unica regione italiana a non aver ancora approvato un nuovo statuto regionale, dopo quello entrato in vigore nel 1971.

Ora nel parlamentino lucano si è votato in prima lettura, la Carta della Regione.

Adesso in base all’articolo 123 della Costituzione il testo dovrà essere approvato nuovamente dall’Assemblea in seconda lettura, ma a distanza di almeno due mesi dalla prima approvazione.

Il testo della Nuova Carta dei Principi della Regione Basilicata, si divide in nove titoli con 92 articoli, ed è basato su quattro parole chiave: “La persona, la solidarietà, la democrazia e la sostenibilità.

“E’ stata scritta una bella pagina di storia del Consiglio Regionale” ha dichiarato il presidente del Consiglio Piero Lacorazza. “Dopo 45 anni, da quel 6 dicembre del 1970, la Regione, anche alla luce dei cambiamenti intervenuti a livello nazionale, ha approvato la Carta per dare più forza alla Basilicata.”

E’ questo uno statuto rivolto a tutti i lucani, ma sopratutto ai più giovani, perché vi è l’idea di portare anche i sedicenni al voto del referendum confermativo, che verrà indetto dopo la seconda lettura.

Lucrezia Cicchese

Credo che ogni individuo abbia il privilegio di scegliere il modo in cui manifestare il suo più alto potenziale. L'ho fatto tornando nella mia terra d'origine: il Molise. A 19 anni, ho lasciato il Piemonte per trasferirmi a Campobasso e studiare Scienze della Comunicazione. Contemporaneamente ho iniziato a lavorare per varie redazioni locali fino a realizzare, nel 2008, un quotidiano online nazionale "italianotizie.it". Sempre alla ricerca di nuovi stimoli, ho deciso di specializzarmi nella progettazione europea. Sono parte del gruppo di europegarage.it un portale sui finanziamenti europei.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top