Questo sito contribuisce alla audience di

Turismo, la sfida globale di TheTravel.it: attività in espansione e nuovi mercati

Shares

Un’attività in continua espansione con l’obiettivo di offrire ai clienti pacchetti turistici personalizzati in base ad un ottimo rapporto qualità-prezzo. On-line dal 2012, prima con salentotravel.eu e poi dal 2015 con il nuovo portale (thetravel.it), The Travel rappresenta un caso di successo nel settore della intermediazione turistica. Quindici dipendenti, tanta passione, nuovi servizi in arrivo e la voglia di restare al Sud. Abbiamo incontrato il presidente del Gruppo The Travel, Silvio Vocino.

Come è cominciata la vostra avventura?
“La nostra avventura nasce nel 2012 con salentotravel.eu, leader sul mercato del Salento. Dal 2015 abbiamo esteso il servizio al mercato italiano creando il portale thetravel.it”.

Di che cosa si occupa The Travel?
“Il nostro lavoro consiste nel mettere in comunicazione il villaggio turistico con il cliente finale attraverso la nostra intermediazione. Un’attività che non svolgiamo come un classico tour operator. Andiamo, infatti, direttamente nei villaggi e stipuliamo accordi diretti per proporre ai nostri clienti il soggiorno che meglio si addice alle loro esigenze. Il punto di forza è la qualità. Cerchiamo di accontentare il più possibile le richieste che ci arrivano. Grazie alla conoscenza diretta dei villaggi che proponiamo, riusciamo a offrire un servizio “su misura” al cliente finale”. Infine, voglio sottolineare come The Travel non pone alcun costo aggiuntivo al cliente che non paga alcuna quota di iscrizione e nessuna assicurazione obbligatoria. L’assicurazione con noi è facoltativa, a scelta del cliente”.

 Come vi posizionate sul rapporto qualità – prezzo
“Non ci interessa essere competitivi sui costi, ma puntiamo piuttosto ad un servizio che abbia un ottimo rapporto qualità – prezzo. Teniamo conto, inoltre, che il prezzo pagato dai nostri clienti risulta comunque scontato rispetto ad una prenotazione effettuata direttamente presso il villaggio turistico. Ci piace definire il nostro servizio di qualità ‘sartoriale’”.

Partendo inizialmente dal mercato del Salento, come siete arrivati ai numeri di Thetravel?
“Il nostro progetto inizialmente riguardava solo Il Salento. Ma grazie alla crescita dell’azienda, nel 2015 abbiamo deciso di far nascere The Travel. L’attività si è sviluppata grazie all’ampliamento del team aziendale che ha inglobato la professionalità di mio fratello Andrea, sia come socio che come esperto commerciale. Io ho sempre fatto l’imprenditore contribuendo a sviluppare la vision del progetto, ma la vera anima commerciale è lui. Oggi il nostro catalogo comprende l’intera offerta ‘mare Italia’”.

Che obiettivi avete per il futuro?
“Il portale salentotravel.eu continua a coesistere con thetravel.it, ma l’idea è di traferire su quest’ultimo l’intera programmazione e offerta aziendale, anche quella di altri siti da noi gestiti: calabriatravel.eu, siciliatravel.eu, ischiatravel.eu. Ma quest’anno abbiamo l’obiettivo di aprire anche una sede fisica destinata pubblico. Sarà una sperimentazione che potrebbe essere anche ulteriormente implementata in base alla risposta che arriverà dai nostri clienti”.

 Quali sono le difficoltà con cui dovete confrontarvi?
“Oggi in azienda siamo in 15. Ci siamo dotati delle migliori tecnologie per essere sempre più competitivi nella nostra offerta. Da quest’anno ci avvaliamo anche del supporto di Instago per la comunicazione, le attività social e il blog. Sempre Instago sta lavorando anche alla realizzazione del nuovo sito di The Travel che sarà online entro l’estate 2019. I progetti sono tanti e l’azienda è in forte espansione. La sfida vera è tenere questa realtà al sud. Il vero limite oggi sono le risorse umane. Riuscire a trovare personale preparato e motivato, in loco, che possa credere nel nostro progetto. Abbiamo difficoltà a trovare figure altamente specializzate. Per fare un esempio: abbiamo all’interno un nostro reparto ‘IT’ con uno sviluppatore e un grafico, ma non riusciamo a trovare personale sul posto per ampliare questo settore dell’azienda. Ad oggi ci stiamo ancora sforzando per tenere la nostra realtà in questo territorio. Spero di poter riuscire a raggiungere anche questo obiettivo, magari cercando nuovi talenti attraverso una formazione di qualità”.

 E quale sarà l’ulteriore evoluzione del Gruppo The Travel?
“Sarà trattare, non solo l’intera offerta “mare Italia”, ma anche il mercato delle crociere. Abbiamo, infatti, al nostro interno le competenze commerciali che ci consentono di entrare da protagonisti anche in questo segmento di mercato”.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top