Questo sito contribuisce
alla audience di

TV, stasera a ‘Petrolio’ si parla di terremoto

Shares

Petrolio torna in diretta, stasera, giovedì 3 novembre, per raccontare un terremoto che la gente ora chiama il Mostro, quasi una presenza fisica con la quale dover convivere.

Duilio Giammaria è andato in Umbria tra gli sfollati di Norcia e Visso, perché se fino a due mesi il dramma erano le vittime di un terremoto infinito, oggi l’emergenza sono loro, le migliaia di persone senza più una casa ma che non vogliono andarsene, pur sapendo che il Mostro può tornare e infierire ancora.

È possibile una convivenza tra la terra che trema di continuo e la popolazione che la abita da secoli? Come mantenere l’identità culturale ed economica di un pezzo d’Italia che rischia di essere cancellata da un sisma che ciclicamente torna a distruggere? E nel sud Italia quali sono i “Mostri” che minacciano un altro pezzo del Paese?

Petrolio è andato in Campania, nel Vesuvio, in Sicilia, nella Valle di Noto, a Catania nella sede dell’Istituto Nazionale di Geofisica. Che avverte, “se dovesse verificarsi un terremoto analogo a quello del Centro Italia qui crollerebbe tutto“.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top