Questo sito contribuisce alla audience di

Business plan competition: sfida tra i migliori progetti d’impresa hi-tech italiani

Shares

Diverse le tematiche affrontate che spazieranno dal business, all’innovazione, alla cultura.

Diffondere la cultura imprenditoriale in ambito accademico: il 30 novembre e il 1 dicembre si svolgerà a Napoli il Premio Nazionale per l’Innovazione, la business plan competition italiana promossa dall’Associazione Italiana degli Incubatori Universitari – Pni Cube – in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’incubatore Campania NewSteel.

Anche quest’anno saranno 65 i progetti finalisti che gareggeranno per aggiudicarsi i 4 premi di 25mila euro ciascuno, garantiti dai partner di categoria: IREN Cleantech&Energy, PwC ICT, FS Italiane Industrial, Clinic Center Life .

Si tratta di una sfida tra i migliori progetti d’impresa hi-tech italiani che avrà luogo tra il Complesso Universitario Federico II di San Giovanni a Teduccio e la Città della Scienza.

Diverse le tematiche affrontate che spazieranno dal business, all’innovazione e alla cultura: come lo speed-date B2B del 30 novembre tra espositori, investitori, imprenditori e manager, cui seguirà nel pomeriggio il convegno “Connecting to the Future” e le testimonianze di storie d’impresa di successo. Il 1° dicembre il focus si sposterà sulle aree espositive dedicate a ICT, Industrial, Life Sciences e Cleantech&Energy, per poi chiudere i lavori con la Finale PNI: pitch dei finalisti, spettacolo e proclamazione dei vincitori.

Inoltre è prevista anche l’assegnazione di due menzioni speciali (Social Innovationpromossa da Global Social Venture Competition e “Pari opportunità” istituita dal MIP Politecnico di Milano) e di diversi premi speciali.

Roberto Zarriello

Laureato in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Bari, è giornalista, saggista e docente di Comunicazione digitale e Social Media all’Università Telematica “Pegaso”, e in vari master universitari. Ha collaborato con le Cattedre di Organizzazione e Comunicazione degli Uffici Stampa - URP e di Pianificazione Media e Comunicazione dello Sport della Facoltà di Scienze della Comunicazione all’Università “La Sapienza” di Roma. Scrive di comunicazione, internet e nuove tecnologie per l'Huffington Post, coordina l'area glocal news di Tiscali.it e cura sul portale un focus dal titolo ”Innovare l'informazione nell'era dei social media”. Collabora dal 2003 con il gruppo Espresso, con cui ha creato il progetto Città 2.0 su Repubblica.it. È fondatore e direttore responsabile del magazine di cultura e innovazione RestoalSud.it e dirige la RestoalSud Academy. Ha pubblicato il volume Penne Digitali 2.0 - Fare informazione online nell’era dei blog e del giornalismo diffuso, edito dal Centro di Documentazione Giornalistica, e Social Media Marketing - Strumenti per i nuovi Comunicatori Digitali, edito da Franco Angeli. In passato coordinatore della Commissione "Didattica della Comunicazione Didattica" dell'USR Molise e ha ricevuto nel 2015 il Premio Giornalistico Nazionale “Maria Grazia Cutuli” per la categoria “web, editoria digitale”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top