';

È un falso cieco ma chiede il rinnovo della patente

Aveva organizzato tutto circa sedici anni fa, quando aveva chiesto una pensione d’invalidità. Si tratta di un sessantaseienne di un comune della provincia di Crotone.

Davanti alla commissione aveva finto abilmente dei disturbi psichici e difetti alla vista, tali da impedirgli la mobilità autonoma.

In questi sedici anni ha riscosso, anche in base al cosiddetto “accompagnamento”, 153.000 euro indebitamente.

L’uomo aveva prodotto reiterati certificati medici che hanno indotto l’INPS all’errore.

I Carabinieri hanno effettuato una verifica con pedinamenti, scoprendo il falso cieco alla guida della sua auto, senza lenti ed in grado di compiere manovre complesse.

Ma l’uomo, nel 2015, come riporta la Cnews 24, era riuscito ad ottenere anche il rinnovo della patente senza prescrizioni, dichiarando di non essere invalido civile, di non essere affetto da patologie psichiche e di vedere perfettamente.

Ora è stato denunciato per truffa ai danni dell’INPS.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento