Il comune che tiene lezioni sull’accoglienza dei migranti

Shares

La visita organizzata il 26 aprile nel comune di Riace, da una delegazione della Toscana, aveva il senso di insegnare l’esperienza dell’accoglienza dei migranti.

La Regione Toscana era rappresentata dal governatore Enrico Rossi e l’Anci Toscana (l’associazione dei comuni) dal presidente Matteo Biffi, con i sindaci di Roccastrada, Fabbriche di Vergemoli e Talla.

Il comune di Riace è soggetto ad attenzione per aver dato ospitalità negli anni a più di seimila migranti.

Ad accoglierli il primo cittadino Domenico Lucano: l’uomo che la rivista Fortune ha collocato al quarantesimo posto nella classifica dei leader più potenti del mondo.

Riace è un tipico esempio di organizzazione, con un centro storico che è uscito dall’abbandono, perché “ripopolato” dai migranti. E pieno di iniziative imprenditoriali ed artigianali degli stessi migranti, che hanno ridato linfa all’economia locale. Oltre a rappresentare un’argine al decremento demografico.

Giuseppe Lanese

Giornalista professionista, comunicatore e formatore. E' tra i fondatori di Restoalsud e caporedattore della stessa testata. E' responsabile cultura dell’agenzia di stampa nazionale Primapress. Ha curato dal 2009 al 2015 il blog "Parole e Musica" di Repubblica.it. Attualmente scrive e realizza video interviste per Tiscali.it sui temi della cultura e dell'innovazione e, sempre per Tiscali, si occupa del coordinamento nazionale della rete news delle regioni. Collabora con l'Università Telematica Pegaso per il corso di "Comunicazione digitale e Social Media" come cultore della materia ed è responsabile comunicazione dell'Ufficio Scolastico del Molise.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top