La torta con la coppola il sigaro e la pistola

Shares

La ‘ndrangheta ha una simbologia collaudata e trasferita dai film nell’immaginario collettivo. La coppola, la pistola ed il sigaro, sono la metafora di un comando inoppugnabile.

Qualche giorno fa, la trasmissione Rai Presa Diretta ha mostrato la foto di una torta trovata a casa di un boss della ‘ndrangheta dopo l’arresto.

Si tratta di una torta dove la coppola, il sigaro e la pistola, compongono una “scenografia” non proprio consona ad una festa.

Per commentare la simbologia del “reperto” è stato chiamato in studio un magistrato del Distretto Nazionale Antimafia, che ha sottolineato come la ‘ndrangheta continua ad essere violentissima nelle sue azioni, ma vuole rimane legata ai suoi simboli arcaici.

Il massmediologo Klaus Davi, componente della trasmissione, aveva mostrato la torta sul suo canale YouTube KlausCondicio.

Dopo la trasmissione Rai, il boss in questione ha scritto una lettera a Davi, consegnata tramite il suo legale, dove afferma che la torta era solo pan di zucchero, non era in frigo e gli è stata regalata per scherzo dai suoi nipoti il 26.1.2016 in occasione dei suoi 77 anni.

Mary Buccieri

36 anni, giornalista pubblicista, innamorata del Sud e delle sue mille sfaccettature. Legata alle tradizioni ama anche tuffarsi nel mondo delle innovazioni. Promuove il territorio attraverso l’organizzazione di eventi. Promuove progetti di formazione nel settore automotive e iniziative nel Terzo Settore. Citazione preferita: “L’istruzione e la formazione, le armi più potenti per cambiare il mondo”. Nelson Mandela, premio Nobel per la pace.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top