';

L’autore degli incendi? Un falso cieco con pensione dal 1982

A Badolato, un comune del catanzarese a ridosso della costa jonica, i Carabinieri hanno svolto quattro anni fa un’indagine per accertare l’autore di incendi dolosi di sterpaglie.

Si trattava di un ottantatreenne e sin qui nulla di strano. Ma nell’accertare l’identità i militi scoprirono che questi risultava essere cieco totale e per tale motivo percepente pensione da invalido, sin dal 1982.

I militi andarono sino in fondo ed iniziarono un’azione di pedinamento, dove risultò che l’anziano si muoveva in luoghi impervi da solo, accudiva animali nel proprio podere e ad alcuni carabinieri in borghese diede anche indicazioni stradali.

Ciò bastò per far aprire un fascicolo alla Procura della Repubblica di Catanzaro, per truffa ai danni dello stato.

La notizia è riportata da Reggiotv.it.

Ora la Guardia di Finanza, ha eseguito nei suoi confronti il sequestro preventivo di beni per oltre 290.000 euro, pari al valore della truffa. Tra questi anche un appartamento di 70 mq e terreni per 13 ettari.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento