Questo sito contribuisce alla audience di

Nel resort in Campania dove si paga in Bitcoin

Shares
Bitcoin

“Siamo orgogliosi di annunciare che abbiamo deciso di accettare Bitcoin come forma di pagamento per alcuni dei nostri prodotti e servizi. Abbiamo scelto ciò che riteniamo possa essere il futuro e speriamo che alcuni dei nostri clienti utilizzino Bitcoin”.

La novità è firmata Gocce di Capri, hotel di Massa Lubrense, nel territorio sorrentino. Da una settimana, quello campano rappresenta uno dei pochi resort in Italia che accettano Bitcoin come pagamento.

Una scelta innovativa – sono infatti solo una decina gli alberghi in Italia che accettano anche la criptovaluta – ma al contempo rischiosa. Il bitcoin è una valuta digitale creata nel 2009 dal ‘misterioso’ Satoshi Nakamoto: un bitcoin, oggi, vale circa 12mila dollari ma, data l’estrema volatilità del suo valore, ha oscillazioni quotidiane del 10-12 per cento.

Anna Laura Maffei

Giornalista, blogger ed esperta di comunicazione, scrive di sociale, di innovazione e di cultura. È communication manager di Digital Media, service giornalistico di Tiscali.it e main partner di RestoalSud.it, portali d’informazione per i quali scrive i suoi articoli. Per la testata RestoalSud.it ricopre il ruolo di caporedattrice dal 2014, ha curato la selezione e l’editing dei testi dell’omonimo libro ("#RestoalSud", Pietre Vive Editore, 2018) ed è coordinatrice didattica della Resto al Sud Academy, l’incubatore di talenti digitali del Mezzogiorno. Opera come consulente ed esperta di comunicazione digitale e social media per PMI e Startup e svolge attività di ufficio stampa. Ha collaborato con diverse testate informative, rigorosamente “all digital”, tra cui Gosalute.it, TerzoSettore TV e Look Out TV, quest’ultima tra le web tv di riferimento nell’ambito del racconto delle culture, diretta da Claudio Martelli, di cui è stata project manager. È coautrice della seconda edizione di “Brand Journalism. Storytelling e marketing: nuove opportunità̀ per i professionisti dell’informazione” (edita dal Centro di Documentazione Giornalistica).

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top