Questo sito contribuisce alla audience di

A Favignana il raduno dei capelli rossi

Shares
La festa dei rossi

Sul sito dell’associazione scorre il countdown. Conta giorni, minuti e secondi che mancano all’8 giugno, data in cui si celebra la “festa dei rossi”.

L’appuntamento è all’isola di Favignana, che ospiterà il prossimo 8 giugno la prima edizione di “Red Head Sicily“, il festival che mette insieme le persone coi capelli rossi naturali, organizzato dall’omonima associazione, col patrocinio del Comune e della Pro Loco Isole Egadi.

La festa dei rossi

“Una giornata di festa con musica, parata con street band, contest fotografici, occasione anche per parlare di pelli chiare e dei potenziali rischi derivati dall’esposizione al sole”. Così ha spiegato l’evento Max Firreri, uno dei promotori.

Quello di Favignana è il primo raduno del Sud Italia, sugli esempi di altri Festival che già da anni si organizzano in Francia, Londra, Germania, Olanda, Dublino e a Milano.

La scelta di Favignana

L’isola non è stata scelta a caso come location. La più grande dell’arcipelago delle Egadi è conosciuta nel mondo per le foto che ritraggono Cala Rossa, chiamata così perché si narra che il mare si colorò di rosso sangue durante la prima cruenta battaglia, avvenuta nel 241 a.C., che vide la vittoria dei Romani sui Cartaginesi.

“Oggi le acque azzurre e cristalline di quei luoghi rappresentano l’immagine più bella e attraente dell’isola nel mondo. L’ulteriore elemento di assonanza con questa iniziativa – concludono i promotori – è il tonno rosso del Mediterraneo, catturato fino a qualche anno fa durante la mattanza e che quest’anno si tornerà a pescare”.

Roberto Zarriello

Imprenditore digitale, saggista, giornalista – Brand Journalism Expert -. Ho fondato startup come Digital Media e InstaGo, società specializzata in gestione profili e pagine Instagram, ho creato e dirige la prima Digital Academy del Sud (main partner Conad, Tiscali, Resto al Sud) sul talento digitale, lanciato il primo think tank sul giornalismo e la comunicazione digitale (Comunicatori Digitali Associati in collaborazione con GSA). Laureato in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Bari, oggi sono Docente di Comunicazione Digitale e Social Media all’Università Telematica “Pegaso” e in vari master universitari (Roma, Ferrara, Foggia, Unimol, Milano). Sono stato formatore per la Corte Costituzionale (ufficio stampa 2.0 e social media) e Web Editor dell’Isola d’Elba occupandomi di riscrivere e riprogettare l’intero processo di comunicazione e relativo piano editoriale. Ho collaborato con le Cattedre di Organizzazione e Comunicazione degli Uffici Stampa e di Pianificazione Media e Comunicazione allo Sport della Facoltà di Scienze della Comunicazione all’Università “La Sapienza” di Roma. Sono stato speaker e moderatore di molti eventi sul digital negli ultimi 15 anni tra cui Web Marketing Festival, Festival del Giornalismo, SMAU, Ninja Talk, ed una serie di convegni e conferenze con Ordine dei Giornalisti (in 10 regioni italiane), Centro di Documentazione, Primo Piano Formazione, TVLP (anche all’ambasciata USA in Italia) fino a organizzare “La Battaglia delle Idee” evento che ha visto radunate a Salerno oltre 1.000 startup e agenzie di marketing digitale. Scrivo di comunicazione, web e nuove tecnologie su HuffingtonPost.it e coordino il social media team di Tiscali.it come consulente. Dal 2003 collaboro con il gruppo Espresso, con cui ho creato il progetto “Città 2.0” su Repubblica. Seguo diversi progetti editoriali dedicati alla cultura e all’innovazione. Ho coordinato fino al 2017 la prima Commissione sulla didattica digitale del MIUR istituita dall’USR Molise. Ho scritto libri per il Centro di Documentazione Giornalistica (2 edizioni di Penne Digitali + 2 edizioni di Brand Journalism) e per Franco Angeli Editore. Nel 2015 ho ricevuto il premio Giornalistico Nazionale ‘Maria Grazia Cutuli’ per la categoria “Web, Editoria digitale”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top