Questo sito contribuisce alla audience di

Cerchiamo cinque talenti digitali nelle periferie di Caserta, Cosenza, Bari, Palermo e Lampedusa

Shares

Cerchiamo ragazzi con un talento digitale nelle periferie della città di Caserta, Cosenza, Bari, Palermo e Lampedusa.

Saranno loro i prossimi protagonisti della seconda edizione della Resto al Sud Academy, la scuola online per i giovani talenti digitali del meridione.

Resto al Sud – progetto culturale nato sulla rete dalla voglia di aggregare nel meridione intelligenze per cambiare il Mezzogiorno – a poco più di due anni dalla sua fondazione muove un secondo passo fuori dal web e cerca di dar vita ancora una volta ad un’azione (piccola) ma concreta a favore del Sud, e soprattutto a favore dei giovani.

L’obiettivo è il seguente: offrire gratuitamente a cinque ragazzi provenienti dalle periferie di cinque zone del Sud una occasione di conoscenza.

E ciò grazie al principale sostenitore del progetto il gruppo Conad e con l’aiuto di partner di alto livello professionale che sostengono l’iniziativa come Ninja Academy e Tiscali.

A Cosenza inoltre un ruolo determinate sarà svolto dal Talent Garden Cosenza, co-working campus digitale formato da una comunità di professionisti dell’innovazone.

Ecco come funziona:

Dentro il portale www.restoalsud.it dal gennaio 2016 e per la durata di un anno si svilupperà la seconda edizione di un corso web gratuito che permetterà ad altri cinque giovani del Sud che risiedono in quartieri disagiati – e che hanno una inclinazione per innovazione e social media – di conoscere il mondo del digitale e capire che si può rimanere su questo territorio senza inquinare, senza cedere alle mafie, senza deturpare il territorio. E uno sviluppo possibile è proprio il digitale.

I requisiti richiesti sono: un’età compresa tra i 23 e i 29 anni, un titolo di studio universitario, la conoscenza della lingua inglese e la residenza in un quartiere periferico della città.

Le città interessate sono Palermo, Cosenza, Caserta, Bari e Lampedusa.

La Resto al Sud Academy è un corso online su innovazione, social media, web tv ed editoria digitale che si avvale della collaborazione di Ninja Academy, punto di riferimento per l’innovazione nel marketing e nella comunicazione.

Ogni corsista seguirà le lezioni in modalità delocalizzata (da casa) e avrà modo di personalizzare le attività insieme al coordinatore del progetto Roberto Zarriello.

Il corso per i ragazzi selezionati sarà completamente gratuito.

Gli iscritti avranno anche diritto ai rimborsi per gli spostamenti e i soggiorni relativi ad alcuni importanti workshop ed eventi sull’innovazione che si terranno durante l’anno.

I cinque selezionati per l’Academy riceveranno anche un tablet con la connessione gratuita per un anno. Alla fine del corso il tablet rimarrà al corsista.

A dirigere la Resto al Sud Academy sarà Roberto Zarriello, docente di Comunicazione digitale e Social media all’università Pegaso e in diversi master e corsi di specializzazione, già collaboratore delle Cattedre di Organizzazione e Comunicazione degli Uffici Stampa-URP e Pianificazione Media e Comunicazione dello sport, della facoltà di Scienze della Comunicazione – Università La Sapienza di Roma, l’Eurac di Bolzano.

Scrive di web e tecnologie curando un blog sull’Huffington Post. Cura un focus su giornalismo e comunicazione digitale su Tiscali News. Collaboratore del gruppo Espresso, è stato responsabile della community Città 2.0 di Repubblica Bari. Ha pubblicato Penne Digitali 2.0 – Fare informazione online nell’era dei blog e del giornalismo diffuso edito dal Centro di Documentazione Giornalistica e Social Media Marketing – Strumenti per i nuovi Comunicatori Digitali edito da Franco Angeli.

 Gli interessati possono inviare la domanda di partecipazione allegata di curriculum e copia della carta d’identità a [email protected]

Le domande dovranno essere spedite entro il 20 novembre 2015.

Una commissione composta dai partner del progetto ed associazioni di volontariato dei territori interessati valuterà le domande.

Il 5 dicembre 2015 sul portale Resto al Sud saranno resi noti i nomi dei quattro ammessi all’Academy, scelti da una commissione ad hoc che valuterà la singole domande.

Francesca Giovannoli

Francesca Giovannoli, 34 anni, architetto, coordina un workshop di interior design presso l’Università di Teramo. Attualmente è nello staff di professionisti che si occupa di un importante cantiere sulla costa abruzzese.

Comments (5)

  • Avatar

    ila

    19 Agosto 2015 - 12:59

    La domanda di partecipazione dove si trova?

    Rispondi
  • Avatar

    Fabio Gangemi

    25 Agosto 2015 - 16:28

    Come mai è stata tagliata fuori la provincia di Reggio Calabria?!?!
    Questa versa in una situaizone disastrosa, avrebbe veramente bisogno di una bella dose di digitale e innovazione ma invece niente…. Poi come mai la ristrettezza della fascia di età, un innovatore, che sa reinventarsi, rimettersi in gioco potrebbe esserlo a 15 anni come anche a 80… Non mi sembra molto corretta questa scelta che ritengo in discriminante… Tutti dovrebbero avere una possibilità di farsi valere.

    Rispondi
  • Avatar

    Danilo

    1 Settembre 2015 - 18:44

    Dove trovo la domanda di partecipazione?

    Rispondi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

Start Franchising

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top