';

Vlahovic trascina la Fiorentina, battuta la Lazio 2-0

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina vince 2-0 contro la Lazio allo stadio Franchi, nella 35esima giornata di Serie A. Vlahovic è il mattatore dei viola: il serbo sigla la sua doppietta personale al 32′ del primo tempo e all’89’ in chiusura, mettendo una bella ipoteca sulla salvezza. Rammarico per i biancocelesti, che subiscono un duro colpo nella lotta per la Champions. Le due squadre arrivavano alla partita di Firenze con obiettivi opposti. Il match è acceso sin dal principio con un’occasione per parte a infiammare il gioco: il colpo di testa di Bonaventura, non abbastanza angolato; la conclusione di Correa, sventata dal miracolo di Dragowski a salvare la porta. La Lazio è anche sfortunata, Immobile centra l’ennesimo palo (ma era in fuorigioco) e qualche minuto dopo è Milenkovic a sbarrargli il passaggio. Al 32′ però è la Fiorentina a sbloccare il risultato per merito di Vlahovic, che deve solo spingere in rete l’1-0 servito dall’assist di Biraghi. La squadra di Inzaghi non smette di attaccare e va vicina al pareggio con il colpo di testa di Milinkovic-Savic, ma trova un altro grande intervento del portiere viola, che poi si ripete nuovamente sull’ennesima chance capitata sui piedi di Immobile. I padroni di casa, prima di chiudere il primo tempo, erano andati vicini a raddoppiare con Pulgar: provvidenziale la deviazione di Acerbi. Nella ripresa la Lazio continua ad attaccare con forza, senza rendersi realmente pericolosa in area avversaria, mentre la squadra di Iachini protegge il risultato. Anzi, insiste per chiudere il match e al 65′ la manona di Reina salva sul solito Vlahovic, il migliore in campo. Il serbo suggella l’ottima prestazione con la doppietta personale all’89’ a chiudere definitivamente i conti con un colpo di testa su calcio d’angolo. Espulso nel finale Pereira per doppia ammonizione. Una vittoria importante per la Fiorentina che può tirare un sospiro di sollievo sulla zona retrocessione. La Lazio invece compromette la sua rincorsa a un posto in Champions.
(ITALPRESS).


Dalla stessa categoria