Questo sito contribuisce alla audience di

Il Molise apre le porte ai turisti stranieri: nasce “Moleasy”

Shares
Moleasy per il Molise

Una rete di imprese formata da cinque imprenditori del turismo con un unico obiettivo: condividere l’amore, la bellezza e l’autenticità della regione Molise offrendo un’esperienza unica, indimenticabile e soprattutto “vera” ai visitatori.

Nasce così Moleasy, il primo progetto di rete tra imprenditori del settore turismo per valorizzare l’internazionalizzazione del turismo in Molise: sono Residenza Sveva di Termoli, Piana dei Mulini di Colle d’Anchise, Domus Hotel di Bagnoli del Trigno, BorgoTufi di Castel del Giudice e Le Sette Querce di Sesto Campano.

La rete d’impresa

Conta un totale di 98 camere, 300 posti letto e un fatturato complessivo di quasi un milione di euro. Ma Moleasy nasce appoggiandosi anche a una rete d’impresa di aziende molisane operanti nel settore agroalimentare, Molise to Eat. Tour culinari che valorizzano i prodotti del territorio quali l’olio, i formaggi, i vini autoctoni e il tartufo. Il progetto vuole valorizzare la nascita nella regione di un’offerta di pacchetti turistici dedicata maggiormente all’estero.

“Una sfida – ha spiegato Fabrizio Vincitorio, presidente di Moleasy – per creare una rete d’impresa in una regione poco conosciuta. Parteciperemo a fiere all’estero, bandi e concorsi, per invogliare i tour operator a convogliare verso la regione i turisti stranieri”.

Riccardo Trecca

Giornalista e blogger.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un like a Resto al Sud

 ATTENZIONE 

Si avvisano tutti i gentili utenti di www.restoalsud.it e delle nostre pagine Social che, per motivi non dipendenti dalla nostra volontà, stanno arrivando email contenenti virus informatici dall’indirizzo di posta elettronica di Resto al Sud che invitano ad aprire un file compresso *.zip contenente un virus (riconosciuto ed eliminato comunque dai migliori antivirus), simulando una risposta ad una mail propria o di terzi ed inserendo il testo del mittente per intero.
Vi esortiamo quindi a STARE MOLTO ATTENTI alle email di questo tipo e a non aprire mai l’allegato in esse contenuto.
Grazie mille e buona giornata.

Top