Benny Calasanzio Borsellino

Sono un giornalista non iscritto all'albo, blogger e scrittore. Collaboro con Il Fatto Quotidiano e con i siti web Ilfattoquotidiano.it, Cadoinpiedi, Micromega e 19luglio1992. Mi occupo prevalentemente di criminalità organizzata. Mio nonno e mio zio, Giuseppe e Paolo Borsellino (omonimo del giudice), imprenditori, nel 1992 sono stati uccisi da cosa nostra: la mia battaglia quotidiana è per la loro memoria. Per Editori Riuniti ho scritto "Sotto Processo" nel 2010 e "Mafia Spa" nel 2011. Per Aliberti ho pubblicato "Fino all'ultimo giorno della mia vita", scritto a quattro mani con Salvatore Borsellino e "Capitano Ultimo. Il vero volto dell'uomo che arrestò Totò Riina".

Anche con il calcio provo a combattere la mafia. Vi racconto del mio corpo in prima fila contro le stragi

Mi manca la voglia, mi manca finanche il desiderio. Certo, anche il tempo, ma credo sia secondario. So che i

Salvatore Borsellino

La barca di Paolo Borsellino l’ha presa Salvatore. Per tornare

Vedere il mio amico Salvatore Borsellino al timone della barca che era stata di suo fratello Paolo mi ha provocato

Forza Italia

Esclusiva (satirica): l’ultimo messaggio di B.

Cari amici e care amiche (maggiorenni, ma anche e soprattutto minorenni) della Libertà, l’Italia è sempre il Paese che amo, ovvio.

Strage Capaci

La vedova della strage di Capaci chieda scusa alla Sicilia antimafia

Ho aspettato esattamente otto giorni prima di scrivere questo pezzo. Ho imparato a frenare i miei istinti, a riflettere, a

La mafia uccide il futuro

Alla ricerca della verità per la memoria dei miei cari. E per il Sud che porto dentro

Quando Giuseppe Caporale mi scrisse se mi andava di partecipare al loro progetto, ovvero quello di una manica di blogger

Mafia, riabilitare le vittime innocenti

Ci eravamo rassegnati, noi familiari di Giuseppe e Paolo Borsellino, gli imprenditori di Lucca Sicula uccisi da cosa nostra nel 1992 a causa della loro

Top
Change privacy settings