Attività artistiche, la Regione Calabria approva la graduatoria: stanziati 2 milioni

  • Completata l’istruttoria: approvata la graduatoria provvisoria
  • L’investimento previsto ammonta a 2 milioni di euro
  • Sostegno ad eventi per valorizzare i luoghi della cultura ed attrarre turisti

La Regione Calabria ha approvato la graduatoria provvisoria dell’avviso regionale per sostenere, attraverso un investimento di 2 milioni di euro, la realizzazione di attività artistiche e culturali con particolare riferimento agli eventi caratterizzati dalla capacità di valorizzare i luoghi della cultura ed attrarre flussi di visitatori e turisti.

Con il decreto n. 3470 dell’1 aprile 2021, la Regione ha infatti preso atto degli esiti dell’istruttoria compiuta dal responsabile del procedimento e della graduatoria provvisoria formulata dalla commissione di valutazione.

Ammissibili progetti con punteggio superiore a 60

Per effetto della graduatoria, risultano ammissibili a finanziamento le proposte progettuali che hanno ottenuto un punteggio complessivo superiore a 60 (all. 3), le domande ammissibili saranno finanziate fino a esaurimento delle risorse disponibili, ai sensi dell’art. 18 dell’avviso.

In seguito alle verifiche necessarie, il dipartimento Segretariato generale procederà all’ammissibilità definitiva del finanziamento e alla sottoscrizione della convenzione.

È disposto, inoltre, che avverso la graduatoria provvisoria, entro 10 giorni dalla pubblicazione sul sito istituzionale, è possibile proporre istanza di riesame, mediante formale richiesta da inviare all’indirizzo pec promozione.segretariato@pec.regione.calabria.it.

Il decreto e i relativi allegati sono visionabili cliccando su questo link.

Con questo intervento verranno favorite produzioni di grande rilievo artistico e culturale

«La Calabria è uno scenario meraviglioso, una custode di luoghi che lasciano senza fiato e che sono un inno alla bellezza. Con questo intervento verranno favorite produzioni di grande rilievo artistico e culturale che non potranno fare altro che accrescere la bellezza e il fascino di una terra che ha un ineludibile bisogno di raccontarsi al mondo, e di raccontarsi in modo diverso rispetto al passato», ha detto il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì,


Dalla stessa categoria

Lascia un commento