Concorso per 2800 assunzioni al Sud, pubblicato il bando: come fare domanda

  • Per presentare le domande c’è tempo fino al 21 aprile
  • Si dovrà usare esclusivamente il portale Step One 2019
  • Il concorso prevede 4 fasi in modalità fast track (rapida)

Il bando di concorso per 2800 assunzioni al Sud è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale – sezione Concorsi. Previsto il reclutamento a tempo determinato di 2.800 per far lavorare nella Pubblica amministrazione unità di personale non dirigenziale di Area III – F1 o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche con ruolo di coordinamento nazionale nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. (GU n.27 del 06-04-2021)

Sarà possibile inoltrare la domanda di partecipazione a partire da oggi 6 aprile ed entro il 21 aprile tramite il portale “Step One 2019”, gestito dal Formez (l’invio della domanda deve avvenire unicamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale – SPID)

.

Gli step del concorso per 2800 assunzioni al sud

La selezione pubblica al concorso per 2800 assunzioni al sud in modalità fast track (rapida) prevederà quattro step:

  • Valutazione dei titoli posseduti;
  • Prova scritta in modalità digitale (con pc o tablet) in presenza;
  • Pubblicazione della graduatoria finale di merito;
  • Assunzione dei vincitori entro 100 giorni dalla pubblicazione del presente bando.

Alla prova scritta saranno ammessi 8400 candidati (tre volte il numero dei posti banditi).

Le figure richieste per il concorso 2800 assunzioni al sud

Profilo FA/COE

Funzionario esperto amministrativo giuridico con competenza in ambito di supporto alla stesura ed espletamento delle procedure di gara ovvero degli avvisi pubblici nonché della successiva fase di stipula, esecuzione, attuazione, gestione, verifica e controllo degli accordi negoziali derivanti.

169 unità di personale a tempo determinato

Profilo FG/COE

Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo con competenza in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori, anche attraverso l’introduzione di sistemi gestionali più efficaci e flessibili tra le amministrazioni e i propri fornitori.

918 unità di personale a tempo determinato

Profilo FI/COE

Funzionario esperto analista informatico con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni. Identificazione e progettazione di chiavi per i dati e definizione di cataloghi di dati. Definizione e realizzazione delle condizioni di interoperabilità per l’acquisizione e scambio di dati utili alle Amministrazioni.

124 unità di personale a tempo determinato

Profilo FP/COE

Funzionario esperto in progettazione e animazione territoriale con competenza in ambito di supporto alla progettazione e gestione di percorsi di animazione e innovazione sociale fondati sulla raccolta dei fabbisogni del territorio e la definizione e attuazione di progetti/servizi per la cittadinanza.

177 unità di personale a tempo determinato

Profilo FT/COE

Funzionario esperto tecnico con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione.

1412 unità di personale a tempo determinato

Per ciascuno dei cinque profili del bando concorso 2800 tecnici sarà stilata una graduatoria distinta.

Requisiti per partecipare al concorso per 2800 assunzioni al sud

Per essere ammessi al concorso 2800 assunzioni al sud sono richiesti i seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani o appartenenti a un altro Stato membro dell’Unione Europea;
  • avere un’età non inferiore a 18 anni;
  • essere in possesso di una laurea almeno triennale;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali;
  • per i candidati di sesso maschile posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

Punteggi valutazione dei titoli

Titoli di studio (max 4 punti)

a) titoli di studio fino a un massimo di 4 punti, secondo i seguenti criteri:

a.1) punteggi attribuiti al voto di laurea:

con riferimento al voto di laurea relativo al titolo di studio conseguito con miglior profitto nell’ambito di quelli dichiarati per l’ammissione al concorso, verrà attribuito il seguente punteggio ad un solo titolo a seconda della votazione conseguita:

da 66/110 a 75/110 o equivalente punti 0,01;

da 76/110 a 84/110 o equivalente punti 0,02;

da 85/110 a 89/110 o equivalente punti 0,03;

da 90/110 a 94/110 o equivalente punti 0,04;

da 95/110 a 99/110 o equivalente punti 0,05;

da 100/110 a 103/110 o equivalente punti 0,06;

da 104/110 a 106/110 o equivalente punti 0,07;

da 107/110 a 109/110 o equivalente punti 0,08;

da 110/110 a 110/110 e lode o equivalente punti 0,10.

a.2) punteggi attribuiti agli ulteriori titoli rispetto a quello previsto come requisito per l’ammissione (art. 2, comma 1, lettera c):

0,50 punti per il diploma di laurea, la laurea specialistica e magistrale che sia il proseguimento della laurea triennale indicata quale requisito ai fini della partecipazione ovvero per la laurea a ciclo unico;

0,25 punti per ogni laurea ulteriore rispetto al titolo di studio utile per l’ammissione al concorso, con esclusione di quelle propedeutiche alla laurea specialistica o laurea magistrale dichiarata.

Per i criteri a.1) e a.2) il punteggio massimo attribuibile sarà pari a 1 punto;

a.3) formazione post laurea (fino a un massimo di 3 punti):

0,5 punti per ogni master universitario di primo livello;

1 punto per ogni master universitario di secondo livello;

1,5 punti per ogni diploma di specializzazione;

1,5 punti per ogni dottorato di ricerca.

Titoli professionali (max 6 punti)

Per il concorso 2800 assunzioni al sud sarà presa in considerazione l’esperienza professionale maturata nella gestione e/o nell’assistenza tecnica di programmi o progetti finanziati da fondi europei e nazionali politica di coesione che sia comprovabile, in fase di verifica dei titoli, attraverso contratti di lavoro o incarichi professionali stipulati con pubbliche amministrazioni o con enti privati.

Ai fini della valutazione dell’esperienza professionale sono riconosciuti i seguenti punteggi:

b.1) In caso di rapporti di lavoro dipendente, di collaborazione e consulenza:

1 punto per ogni anno. Ai fini dell’attribuzione del punteggio, per il computo dell’anno si richiedono almeno 200 giornate lavorative;

0,5 punti per periodi compresi fra 100 e 199 giornate;

0,25 punti per periodi compresi fra 50 e 99 giornate;

0,10 punti per periodi compresi fra 20 e 49 giornate.

Per il computo delle giornate lavorative possono considerarsi anche più rapporti di lavoro.

b.2) Abilitazione all’esercizio delle professioni per le quali è richiesta la laurea, punti 1.

Concorso 2.800 assunzioni al Sud: la prova scritta

Per il concorso 2800 assunzioni al sud è prevista un’unica prova scritta, con test a risposta multipla, che si svolgerà in modalità digitale (pc/tablet) in apposite sedi decentrate nel pieno rispetto del Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici (durata massima della prova limitata a un’ora; obbligo per i candidati, anche già vaccinati, di effettuare un tampone nelle 48 ore precedenti; svolgimento delle prove in sedi decentrate a carattere regionale, minimizzando così gli spostamenti; obbligo di indossare mascherine FFP2; percorsi dedicati di entrata e di uscita; adeguate volumetrie di ricambio d’aria per ogni candidato).

Ai candidati saranno somministrati 40 quesiti in 60 minuti.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento