';

A #Napoli i #funerali dei boss della #camorra li vietano sempre

Allora, ricapitoliamo per quelli che sanno poco d’Italia.

Quell’Italia che hanno spacciato per buona per tanti anni.

La Camorra sta a Napoli.

La Mafia sta a Palermo.

La ‘ndangheta sta in Calabria.

In Puglia si fa strada la Sacra Corona Unita.

A Roma abbiamo le istituzioni politiche.

A Milano c’è la buona Finanza.

Tutta l’area sub e cisalpina è abitata da gente perbene, lavoratori che con le loro mani e pagando le tasse tengono in piedi questo Paese.

A furia di spacciare per buone queste idee abbiamo devastato l’Italia, l’abbiamo consegnata ai Casamonica.

Più vedo le immagini di quel funerale del mafioso Casamonica a Roma (fantastico, fosse accaduto a Napoli dove i funerali dei camorristi i questori li vietano sempre, il Governo avrebbe mandato l’Esercito per un’altra operazione Vespri) più penso che siamo persi.

Questo Paese non lo si riforma più con le chiacchiere e i distintivi. De Andrè avrebbe detto … si va in direzione ostinata e contraria


Dalla stessa categoria

Lascia un commento