I colpevoli della strage di Altamura sono stati condannati

Shares

Domenico Martimucci era un ragazzo meraviglioso, un numero dieci nel calcio e nella vita. Una vita che gli è stata portata via a soli 26 anni in quel maledetto attentato dinamitardo nella sala giochi di Altamura, un anno fa, senza averne alcuna colpa.

Oggi i colpevoli di quella strage sono stati condannati. Il nostro dolore non è alleviato, ma questa sentenza segna un momento importante per la famiglia e per la comunità di Altamura e della Puglia.

Centinaia di famiglie di vittime innocenti di mafia in Italia aspettano ancora di conoscere la verità e di ottenere giustizia. I responsabili, in questo caso, sono stati individuati, processati e, oggi, condannati e per questo ringrazio la magistratura e il Comando Provinciale di Bari dei Carabinieri per il lavoro svolto in tempi celeri e con tanta efficacia.

Questo è il primo processo di mafia in cui la Regione Puglia si è costituita parte civile: la provvisionale a favore della Regione disposta dal Giudice sarà investita in progetti di antimafia sociale con particolare attenzione alla città di Altamura e alle tante iniziative in memoria di Domi.

Michele Emiliano

Michele Emiliano (Bari, 23 luglio 1959) è un magistrato e politico italiano, sindaco di Bari dal 2004. Figlio di un calciatore professionista e in seguito piccolo imprenditore, si trasferisce con la famiglia dal 1962 al 1968 a Bologna, per poi rientrare a Bari, dove da ragazzo si dedica soprattutto alla pallacanestro. Si laurea in giurisprudenza nel 1983 e per un periodo lavora come praticante nello studio di un avvocato. Nel 1988 sposa l'attuale moglie, Elena, da cui ha tre figli: Giovanni, Francesca e Pietro.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top