La pubblicità sessista che offende le donne

Shares

Se volevano attirare l’attenzione, ci sono riusciti in pieno. In Sicilia è polemica per la campagna pubblicitaria giudicata di “stampo sessista” messa in atto da una sala bowling di Messina. Lo slogan scelto è “Nuove bocce al bowling di Messina” con l’accostamento “poco galante” del seno di una modella a quello di due palle da bowling. Uno spot che ha fatto infuriare il consigliere della Provincia di Messina, Mariella Crisafulli.

Il manifesto è stato rimosso dopo che lo stesso consigliere si era rivolto all’Istituto per l’Autodisciplina pubblicitaria. Ma la polemica non si è placata. L’assessore Patrizia Panarello è pronta a presentare una delibera che punta a dichiarare Messina città libera dalle pubblicità lesive della dignità della donna, con l’adesione alla campagna nazionale UDI (Unione Donne in Italia).

L’obiettivoha spiegato proprio l’assessore Panarello, è dotare la città di uno strumento  che possa “superare gli stereotipi di genere in ambito di marketing e pubblicità, vigilando affinché nessun materiale comunicativo inerente iniziative promosse o patrocinate dal Comune sia veicolo di stereotipi e pregiudizi culturali fondati sulle discriminazioni principalmente di genere. Le volgarità di certe forme comunicative che impazzano sul web e nelle televisioni  – ha aggiunto – vanno sempre e comunque combattute. Pertanto l’Amministrazione sta facendo tutto ciò che è in suo potere per impedire che il Comune sia coinvolto direttamente o indirettamente nelle adozioni di messaggi che violano la dignità della persona, in particolar modo delle donne”.

Giuseppe Lanese

Giornalista professionista, comunicatore e formatore. E' tra i fondatori di Restoalsud e caporedattore della stessa testata. E' responsabile cultura dell’agenzia di stampa nazionale Primapress. Ha curato dal 2009 al 2015 il blog "Parole e Musica" di Repubblica.it. Attualmente scrive e realizza video interviste per Tiscali.it sui temi della cultura e dell'innovazione e, sempre per Tiscali, si occupa del coordinamento nazionale della rete news delle regioni. Collabora con l'Università Telematica Pegaso per il corso di "Comunicazione digitale e Social Media" come cultore della materia ed è responsabile comunicazione dell'Ufficio Scolastico del Molise.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top