Questo sito contribuisce alla audience di

A San Severo la cerimonia di conferimento dei Premi Nazionali ‘Fraccacreta – Minuziano”

Shares

Nell’Aula Magna della Scuola “E. de Amicis”, a San Severo (Foggia), si è celebrata il 6 aprile la CERIMONIA dei Premi Nazionali “Umberto Fraccacreta – Alessandro Minuziano “ a cui si è aggiunto il Premio alla Carriera e la presentazione di un’ opera pittorica da donare  al Museo di Lepanto.

La Cerimonia è stata presieduta dal Presidente Onorario dei Premio dott.ssa Lucia Onorati, Ufficio Scolastico regionale, ambito territoriale di Foggia, e dalla Presidente  del Centro Einaudi  comm. Rosa Nicoletta Tomasone ed ha visto la partecipazione del Prefetto di Foggia dott.ssa Maria Tirone.

Un nutrito gruppo di alunni della scuola ospitante è entrato in sala con la bandiera della Pace  e  ne ha interpretato l’Inno con una suggestiva coreografia.

L’INNO di MAMELI  ha  avviato con ufficialità la serata e subito dopo i saluti di rito. La Lucia Onorati   ha tratteggiato i suoi ricordi del Premio in questi ultimi anni e ne ha sottolineato la valenza educativa e formativa e l’importanza del coinvolgimento della Istituzione Scuola, oggi ancora di più in considerazione del malessere sociale diffuso che, nonostante gli sforzi profusi da un corpo docente attento e qualificato e da tanti attori sociali, vede la società attanagliata da problematiche esistenziali che spesso sfociano in atti di difficile soluzione.

Uno sguardo attento a quanto accade intorno a noi e un grazie al Centro Einaudi per l’opera che svolge da circa trent’anni, un invito a non mollare rivolto a quanti vi operano per la crescita culturale e civile di questo territorio.

La  Tomasone, dopo i doverosi  ringraziamenti alla Scuola ospitante, alla Giuria, ai  soci e collaboratori che sostengono in toto tutte le attività, al prof. Domenico Vasciarelli segretario e ai vice presidenti del Centro, ringrazia  S.E.il Prefetto, che con la Sua partecipazione testimonia che lo Stato condivide un Evento di respiro nazionale ed europeo ed assegna alla Cultura il posto che merita. Definisce la valenza europea   dell’Evento che  rientra nella programmazione della Rete de “ Le Vie di Carlo V” e viene conosciuto e diffuso in tutti gli Stati partner di cui lei stessa è vice presidente a livello europeo.

La Tomasone ha parlato del valore  e del ruolo assegnato alla Cultura nel G7  di Firenze, dell’accordo siglato tra UE e Tunisia  per promuovere un dialogo interculturale e di Pace nel mondo, ne  ha scandagliato  i risvolti alla luce dell’impegno del Centro Einaudi  e dell’opera che svolge a San Severo ed in Europa.

 Nel corso della serata più voci si sono alternate per parlare della Letteratura rinascimentale in Capitanata : G.T.Filocalo e la Canzone a Carlo V; per tratteggiare le figure del Poeta U.Fraccacreta e dell’umanista e stampatore A. Minuziano a cui i Premi sono dedicati.

La Tomasone ha presentato il valore delle opere scelte ed  altri Soci ne hanno letto alcuni significativi stralci e ne hanno declamato le liriche più belle.

La serata è stata allietata dalla presenza delle Muse, alcune deliziose fanciulle, che hanno deliziato i presenti con delle performance musicali. La sala  era gremita da un pubblico attento e qualificato.

I Premi per la Poesia sono andati a : Santa Fizzarotti Selvaggi e Vito Massimo Massa, una menzione ad Elisabetta Bagli.

Per la Prosa sono stati premiati lo scrittore e giornalista Michele Cristallo per il saggio In nome di Sua Maestà  Vittorio Emanuele  II ,e  la storica Claudia Pingaro per il saggio  Il   Regno di Napoli  nell’Europa del 1700 : conoscere per riformare “ .

Il Premio”A.Minuziano” è stato conferito all’Editore Mario ADDA e ritirato da Giacomo ADDA.

Il Premio alla CARRIERA  è stato conferito all’ Esimio Prof. Francesco Paolo Selvaggi, oncologo, chirurgo specialista nel trapianto del rene.

Il Centro Einaudi, partner dell’Itinerario Internazionale  “Le strade di Lepanto” intende donare al Museo di Lepanto  un quadro  “Dallo scontro all’incontro per promuovere la Pace “; ha bandito un Concorso  che è stato vinto dal pittore  Lorenzo di Mauro di Mattinata, che  ha illustrato l’opera nel corso della serata,

Per far conoscere ai presenti i personaggi ed i fatti  storici che ci legano alla famosa Battaglia (1571) sono entrati in scena alcuni Rievocatori che hanno dato voce  e volto ai  personaggi in un reading  magistralmente interpretato.

L’intervento del Prefetto  dott.ssa Maria Tirone, a conclusione, ha tracciato il profilo della serata  vissuta anche con emozione ed ha auspicato che la rinascita parta dalla scuola, da quanti operano per il progresso civile ed umano della società e dalla costante collaborazione con le Istituzioni.

 

Le tre Donne: Onorati, Tirone  e Tomasone, coadiuvate dalle Muse , hanno consegnato i Premi ai Vincitori in un clima denso di emozioni e di deliziosa  cordialità.

Rosa Tomasone

Rosa Nicoletta Tomasone è nata a San Severo (FG) dove risiede. Ha insegnato lettere per circa quarant’anni.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top