';

“Ciao, sono Pascalino, come posso aiutarti?”: l’assistente virtuale che risponde agli utenti

Si chiama Pascalino ed è l’assistente virtuale realizzato dall‘Istituto Tumori di Napoli Pascale a cui i cittadini possono rivolgersi per avere in maniera istantanea tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

Pascalino, l’assistente virtuale che prenota le visite

“Ciao, sono Pascalino, come posso aiutarti?”. E’ questa la semplice domanda che arriva all’utente in formato scritto e orale connettendosi alla home page dell’ Istituto Pascale. Un Avatar a disposizione per gli utenti a cui la direzione del Pascale ha lavorato negli ultimi mesi per rendere più agevole e soprattutto accessibile il contatto con i cittadini e con i pazienti. Pascalino potrà  fornire informazioni dettagliate su come prenotare visite, chiedere cartelle cliniche e trovare un medico.

Tutela dei dati e  privacy

Home Page Istituto Pascale di Napoli

 

“Abbiamo lavorato senza sosta in questi ultimi due mesi – dice all’Ansa il direttore generale Attilio Bianchi – con l’unico obiettivo di avvicinare il più possibile il paziente alla struttura”. Pascalino può essere consultato sia da computer che da smartphone. La particolarità di Pascalino, è che non solo riesce a comprendere ed elaborare le domande dell’utente, ma che è anche possibile registrare la propria domanda attraverso un microfono collocato in basso nella chat. Proseguendo nell’interazione, l’utente può approfondire i temi riguardanti i dati personali richiesti nella chat  e tutto ciò che riguarda la privacy.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento