Cinema itinerante nelle piazze di Puglia: “Portate la sedia da casa”

Shares

Promuovere il cinema nei quartieri periferici e nelle piazze delle città. E’ l’obiettivo di Moving Cinema, il progetto ideato dal Cine club Rodolfo Valentino di Castellaneta (Ta) e prodotto da Ciso eventi, in collaborazione con la Federazione italiana cine club.

Cinema in piazza

“Il progetto ha l’obiettivo di utilizzare il cinema come strumento di aggregazione e di proposta alternativa alla solitudine che deriva dall’uso eccessivo di internet come intrattenimento – evidenziano gli organizzatori -. Il cinema in piazza è forse ancora oggi il modo migliore per spingere a socializzare e a creare un evento nelle piazze e nelle strade di località di villeggiatura, in centri storici, in paesi e in città che hanno la necessità di rilanciare aree cittadine”.

Al cinema con la sedia da casa

Una vera e propria rassegna cinematografica itinerante dedicata ai film girati in Puglia che sarà programmata nelle calde e stellate serate estive. Si muoverà nei Comuni mettendo a disposizione degli utenti tutto il supporto tecnico e logistico necessario (impianto audio dolby surround, proiettore, sedute, maxi schermo, autorizzazioni delle case produttrici per proiezione in pubblico dei film e consulenza artistica) allestendo una arena cinematografica all’aperto con circa 200 posti di base. E ci sarà la possibilità per gli spettatori di portarsi anche la sedia da casa, cosi come avveniva negli anni sessanta e settanta per arrivare a ospitare fino a circa 1000 spettatori. Il progetto punta anche ad essere l’abbinamento luogo-comunità-cinema con il fine di creare una formula vincente e affascinante di promozione territoriale, sociale e cinematografica.

Le norme di sicurezza da adottare

Il progetto Moving Cinema, il cinema nelle piazze e quartieri di ogni città, è nato ad ottobre 2019 dal Cine Club Rodolfo Valentino di Castellaneta: a causa del lockdown dovuto al Covid-19, come tutti i progetti culturali, si è dovuto fermare. Ora con la fase 3, Moving Cinema è pronto a ripartire con l’idea che durante l’estate 2020 bisognerà convivere con il Covid-19, e così, da circa un mese si sta ragionando su come realizzare nuovamente qualcosa di insolito ed originale per i Comuni della Puglia. Avverrà sempre in osservanza delle norme, adeguando l’allestimento dell’arena cinematografica mobile alle varie prescrizioni di sicurezza, quali accessi e deflusso controllati, misurazione della temperatura corporea all’ingresso, sistemazione dei posti a sedere con le dovute distanze di sicurezza di almeno un metro, così come previsto dai vari Dpcm.

Come aderire al progetto

In questi mesi, la settima arte si è fermata e i suoi appassionati sono stati costretti ad accontentarsi dello streaming, ma a molti manca il fascino e l’emozione della sala cinematografica. Questo ha portato a ripensare al progetto Moving Cinema per dare un’opportunità alle Amministrazione Comunali di animare le calde serate di questa stagione estiva, con un evento che valorizza, promuove il territorio, le piazze e i quartieri dei Comuni Pugliesi grazie alla grande bellezza del Cinema. I Comuni interessati potranno dare la loro adesione ad ospitare il tour di Moving Cinema nelle loro città visitando la pagina social del Cine Club Rodolfo Valentino.

Anna Laura Maffei

Giornalista, blogger ed esperta di comunicazione, scrive di innovazione e tecnologia, di sociale, di cultura e di scuola. È communication manager e vicepresidente di Digital Media, partner editoriale di ANSA.it, già service giornalistico di Tiscali.it e main partner di RestoalSud.it, portali d’informazione per i quali scrive i suoi articoli. Per la testata RestoalSud.it ricopre il ruolo di caporedattrice dal 2014, ha curato la selezione e l’editing dei testi dell’omonimo libro ("#RestoalSud", Pietre Vive Editore, 2018) ed è coordinatrice didattica della Resto al Sud Academy, l’incubatore di talenti digitali del Mezzogiorno. Opera come consulente ed esperta di comunicazione digitale e social media per PMI e Startup e svolge attività di ufficio stampa. Ha collaborato con diverse testate informative, rigorosamente “all digital”, tra cui Gosalute.it, TerzoSettore TV e Look Out TV, quest’ultima tra le web tv di riferimento nell’ambito del racconto delle culture, diretta da Claudio Martelli, di cui è stata project manager. È coautrice della seconda edizione di “Brand Journalism. Storytelling e marketing: nuove opportunità̀ per i professionisti dell’informazione” (edita dal Centro di Documentazione Giornalistica).

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top